QUI ZENIT - Le ultime sulla squadra russa

18.10.2021 12:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
QUI ZENIT - Le ultime sulla squadra russa
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La Uefa ha fornito gli ultimi aggiornamenti sullo Zenit, avversario della Juventus in Champions mercoledì prossimo:

Yaroslav Rakits'kyy si appresta a collezionare la 100ª presenza nelle competizioni UEFA per club.

 Lo Zenit ha vinto la Supercoppa UEFA il 17 luglio battendo la Lokomotiv Moskva per 3-0 con gol di Daler Kuzyaev, Serdar Azmoun e Aleksandr Erokhin. È stato il suo sesto trionfo nel torneo – uno in meno del CSKA Moskva, detentore del record – nonché il secondo consecutivo.

 La striscia di risultati utili dello Zenit in campionato (V7 P2) si è conclusa il 3 ottobre con la sconfitta per 2-1 contro il Sochi, con espulsione di Azmoun poco prima dell'intervallo.

La squadra di San Pietroburgo è stata sconfitta per 2-1 anche sabato, perdendo in casa dell'Arsenal Tula nonostante il pareggio di Artem Dzyuba all'88'. È la prima volta che lo Zenit perde partite consecutive di campionato da dicembre 2018.
Con il gol segnato nel weekend, Dzyuba ha raggiunto Erokhin e Azmoun come migliori marcatori in campionato dello Zenit con cinque gol.

• Dzyuba, autore di 20 gol in 27 partite di campionato nel 2020/21, non è andato a segno nelle prime cinque gare di questa stagione, ma poi ha segnato in quattro partite consecutive. Ha segnato cinque degli ultimi sette gol in campionato dello Zenit.

Aleksei Sutormin e Dmitri Chistyakov hanno collezionato la prima presenza nella Russia nella gara di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA 2022 vinta 1-0 contro la Slovacchia (8 ottobre).

Tre giorni dopo, Sutormin è stato nominato capitano nella gara vinta 2-1 in Slovenia. Kuzyaev aveva indossato la fascia per la prima volta contro la Slovacchia.

Azmoun ha propiziato il gol dell'Iran nell'1-1 contro la Corea del Sud nelle qualificazioni mondiali (12 ottobre).

 Magomed Ozdoev si è infortunato ai legamenti del ginocchio nella prima gara di campionato dello Zenit, vinta 3-1 contro il Khimki il 24 luglio, e non gioca da allora.

Dejan Lovren ha giocato 90 minuti sabato dopo il 3-0 tra Croazia e Slovenia del 7 settembre per un infortunio al ginocchio. Vyacheslav Karavaev è entrato dalla panchina nel finale nel weekend dopo aver recuperato da un infortunio; la sua ultima presenza era stata nel 2-0 tra Russia e Malta del 7 settembre.

Claudinho è entrato nel secondo tempo sabato dopo essere stato assente dalla seconda giornata.