Marotta al CdSera: "Conte? Argomento delicato. Mi vedo in futuro in un ruolo istituzionale"

22.10.2021 12:46 di Giulia Borletto   vedi letture
Marotta al CdSera: "Conte? Argomento delicato. Mi vedo in futuro in un ruolo istituzionale"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sogna in grande Beppe Marotta, com'è giusto faccia un grande dirigente. In un'intervista al Corriere della Sera spiega tanti passaggi della sua realtà lavorativa, proiettandosi anche al futuro. "Il mio rinnovo con l'Inter? Credo si possa continuare assieme. Poi cercherò qualcosa fuori dai club, magari un ruolo istituzionale nello sport". E' lui forse l'uomo che più è mancato in questi ultimi anni a Torino, lui che ha riportato in alto il nome Juventus insieme a Fabio Paratici, suo braccio destro per anni. I grandi affari in chiave mercato ha contribuito lui a farli, da Dybala ad Higuain a Vidal passando per Pjanic. "Vendo Lukaku a 115 milioni e lo sostituisco con Edin a costo zero: sul campo non c'è tutto questo divario" spiega Marotta soffermandosi sull'operazione che tanto ha fatto arrabbiare i tifosi ma che ha salvato le casse. "D'altronde il belga ha lasciato la Serie A per guadagnare il doppio, in Italia certe cifre non posso esistere. Conte? Non abbiamo litigato. Argomento delicato, dovrebbe esserci lui per discuterne assieme".