SEMBRANT a JTV: "La Juve è un grande club, ho bisogno di una nuova sfida. Vogliamo vincere ancora"

16.07.2019 13:20 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
SEMBRANT a JTV: "La Juve è un grande club, ho bisogno di una nuova sfida. Vogliamo vincere ancora"

La nuova giocatrice della Juventus Women Linda Sembrant, ha rilasciato un'intervista a JTV: 

Perché hai scelto la Juventus?
"E' un grande club e avevo bisogno di una nuova sfida nella mia carriera. Sono felice di essere qui e non vedo l'ora di fare parte di questo club e di questa squadra".

Qual è il tuo obiettivo con la maglia bianconera?
"Volevo venire qui e fare parte della squadra, mettere a disposizione i miei punti di forza, aiutare la squadra a fare bene e vincere titoli, come il campionato. La squadra ha fatto molto bene l'anno scorso: la volontà è ripetersi".

Che tipo di giocatrice sei?
"Sono una giocatrice con molta esperienza. Mi piace giocare in modo offensivo e difensivo, dare alle mie compagne buone opportunità per sfruttare i loro punti di forza. Sono brava di testa, mi piace parlare molto in campo e mi piacerebbe imparare la lingua italiana. E' una grande sfida per me ma sono pronta". 

Cosa hanno rappresentato per te e la Svezia gli ultimi Mondiali?
"E' stato speciale per me, avendo giocato in Francia. Il movimento del calcio femminile sta crescendo, è stato il Mondiale più grande di sempre. Sono felice che siamo arrivate così lontano con la Svezia e abbiamo portato a casa una medaglia. E' stato il torneo più importante per me fino ad ora ed è stato incredibile". 

Come è nata la tua passione per il calcio?
"La mia passione per lo sport è nata quando ero fuori a giocare con gli altri bambini vicino casa. Poi quando avevo 7-8 anni, ho fatto il mio primo allenamento di calcio e in quel momento sono rimasta folgorata. Ho provati altri sport, ma il calcio è stato lo sport che mi ha dato di più, ho trovato subito quel feeling. Ho tanti ricordi e ho vissuto tante esperienze grazie al calcio. Sono davvero contenta di questo". 

Chi è il tuo idolo?
"Non ho molti idoli ma c'è una giocatrice svedese che ha giocato nella mia posizione: Hanna Marklund. Era una grande giocatrice e mi piaceva il modo in cui scendeva in campo. Lei è stata una giocatrice alla quale mi sono ispirata".