ESCLUSIVA TJ - Nanni: "Szczęsny top portiere. Via dalla Juve solo per Real, Bayern o Barça. Pjanic? Ci siamo sentiti e mi ha detto che..."

07.06.2021 18:00 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Nanni: "Szczęsny top portiere. Via dalla Juve solo per Real, Bayern o Barça. Pjanic? Ci siamo sentiti e mi ha detto che..."
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

Riguardo all'accostamento di Miralem Pjanic alla Juventus e al tema permanenza o meno di Wojciech Szczęsny, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Guido Nanni, ex preparatore dei portieri della Roma.

A tuo giudizio Szczęsny è reduce da una stagione positiva?

"A livello complessivo assolutamente sì. La Juve ha fatto un campionato diverso rispetto agli scorsi anni, ma la stagione di Wojciech è stata positiva".

Intorno a lui c'è un grande chiacchiericcio... Alcuni rumors lo darebbero lontano dalla Juve, interessata a Donnarumma...

"Secondo me la posizione di Wojciech è ben salda e le voci su Donnarumma non lo destabilizzano. Inoltre, con Allegri, ha molte chance di restare".

Ti senti, dunque, di escludere una sua partenza?

"Un portiere della caratura di Wojciech, se va via dalla Juve, può giocare solo al Barcellona, al Real o al Bayern Monaco: mi sembra che le porte di questi club siano già occupate".

Conosci a perfezione le sfaccettature del ruolo del portiere: secondo te Donnarumma vale i milioni di valore che gli vengono attribuiti?

"E' giovanissimo e ha grandissime prospettive. Secondo me vale quelle cifre. E' giovanissimo, ma caratterialmente è già tosto e pronto ad affrontare esperienze di un certo livello".

A Roma hai avuto modo di conoscere anche Pjanic: dal tuo punto di vista dovrebbe tornare alla Juve, in virtù della presenza di Allegri in panchina?

"E' un ragazzo splendido, oltre che essere un ottimo calciatore. A chi un giocatore come lui non farebbe comodo? Ci siamo sentiti anche recentemente...".

Come lo hai trovato? E' deluso dall'etichetta di peggior acquisto della Liga che gli hanno attribuito?

"Assolutamente no. L'ho sentito una ventina di giorni fa e l'ho trovato molto sereno. Ha un carattere molto forte: non bada a fattori esterni e si concentra solo su se stesso".

A Napoli è giunto Spalletti (che conosci molto bene), a Roma è approdato Mourinho; alla Lazio ci sarà Sarri e la Juve ha ripreso Allegri: che tipo di campionato ti aspetti, alla luce del valzer di panchine?

"Tutti i big allenatori sono tornati. Sarà un campionato aperto e avvincente. Non saprei fare pronostici: rispetto a quest'anno sarà tutto molto più aperto!".

Si ringrazia Guido Nanni per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.