ESCLUSIVA TJ - Naldo esalta Badiashile: "E' pronto per la Juve, con de Ligt che coppia di qualità. McKennie? Qui ha trovato la sua dimensione, sul futuro..."

23.04.2022 12:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Naldo esalta Badiashile: "E' pronto per la Juve, con de Ligt che coppia di qualità. McKennie? Qui ha trovato la sua dimensione, sul futuro..."
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, Ronaldo Aparecido Rodrigues - meglio conosciuto come Naldo -, per parlare approfonditamente dell'ex compagno di squadra Benoît Badiashile e non solo:

I giornali italiani riportano un forte interesse della Juventus il difensore del Monaco, Benoît Badiashile. Per chi non lo conoscesse così bene, può aiutarci a descrivere le sue qualità?

"Badiashile si è messo in luce fin dall'esordio, è un giovane molto promettente che sta facendo molto bene al Monaco. Ha un'ottima qualità a livello tecnico, fa girar bene la palla, è forte nei duelli e veloce negli uno contro uno. E' il prototipo del difensore moderno".

Ricordi qualche episodio con lui nel periodo trascorso nel Principato?

"Era da poco entrato a far parte della prima squadra, si stava guadagnando il suo spazio. Benoît lavorava sodo, con umiltà, ascoltava molto i consigli dei giocatori più esperti. Mi ha colpito la sua qualità, non indifferente in un ragazzo così giovane".

La Juventus cerca un difensore così, giovane e di esperienza. Sarebbe già pronto per il club bianconero?

"Sì, secondo me è pronto per fare il prossimo passo. La Juventus è uno dei club migliori in Europa, ha tradizione e storia, di certo sarebbe la squadra ideale in cui giocare. Meriterebbe certi palcoscenici".

E con de Ligt, in effetti, potrebbe formare una grande coppia.

"Lo potrebbe molto aiutare nell'adattamento ad un calcio differente. Sono quasi coetanei, quindi si troverebbero a meraviglia. de Ligt è un grande difensore, lui e Badiashile formerebbero un duo di grande qualità".

Non solo con Benoît, ma sei stato compagno di squadra anche di McKennie. In questi due anni di Juve, perché ormai siamo vicini al traguardo, ha dimostrato il suo reale valore?

"Wes era già un bel giocatore, in Italia è cresciuto ancora di più. Nella Juventus ha trovato la sua dimensione, ma per me non è stata una sorpresa".

Ci sono molti club interessati a Weston, perché è un giovane con un grande potenziale. Gli consigli di restare alla Juventus?

"Difficile da dire, ma deve prendere in considerazione ogni possibilità e fare davvero la scelta giusta. La Juve, come dicevo, è una delle squadre migliori al mondo, non capita tutti i giorni di giocarci".

Si ringrazia Naldo per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.