ESCLUSIVA TJ - Moggi: “Juve eccezionale. La mia visita alla Continassa? C'è chi ha fatto passaporti falsi ed è manager Italia. Su sentenza Cassazione meglio tacere..."

26.12.2018 13:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 34508 volte
Fonte: Intervista di Raffaella Bon
© foto di Simone Calabrese
ESCLUSIVA TJ - Moggi: “Juve eccezionale. La mia visita alla Continassa? C'è chi ha fatto passaporti falsi ed è manager Italia. Su sentenza Cassazione meglio tacere..."

L’ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, ha analizzato il momento dei bianconeri ai microfoni di Tuttojuve.com. 

Oggi la Juve è attesa dalla difficile sfida di Bergamo. E ci arriva col vento in poppa, dopo il convincente successo sulla Roma. 
“Con la Roma in queste condizioni, sicuramente, era un risultato che ci si aspettava. La Juventus è superiore. E non è vero come ho letto che la Roma è stata superiore nel secondo tempo. I giallorossi hanno fatto più possesso palla, ma il portiere più impegnato è stato Olsen. Szczesny non ha neppure toccato palla e questo dà la dimensione della qualità della partita e ha vinto la Juventus meritatamente, anche con due gol annullati”.

Vede una diretta rivale della Juventus?
”La Juventus credo abbia fatto qualcosa di eccezionale, è imbattuta, ha la miglior difesa e il miglior attacco. Il Napoli nonostante questa volata fuori dalla norma della Juventus, è a 8 punti, quindi è evidente che può essere indicato come l’avversario della Juventus. I primi tre posti credo siano ormai occupati”.

La sua visita nel ritiro della Juventus ha fatto molto rumore. Le hanno dato fastidio le polemiche?
”Io ci vado, non è la prima volta. Le hanno fatte alcuni giornali. Mi dovrebbero dire che differenza c’è: se c’è chi ha fatto passaporti falsi e fa il manager dell’Italia, non vedo perchè io non possa andare a fare una visita. Poi vado a trovare degli amici in casa loro, non in casa di altri”. 

Cosa pensa della sentenza della Cassazione che ha respinto il ricorso della Juventus in merito allo Scudetto 2006?
"Meglio tacere, non ho commenti".

Cosa succederà adesso?
"Non lo so, ma su queste cose meglio rivolgersi alla Juventus per sapere da loro cosa devono fare. Su questa vicenda si dichiarano tutti incompetenti, non possono entrare nel merito alle decisioni sportive. E' la prima volta che su questo argomenti dico di rivolgersi ad altri, perchè non ho nessun commento",