ESCLUSIVA TJ - Marta Varriale: "Juve Women, contro l'Empoli occhio a Glionna e Dompig. Guarino coach di assoluto livello. Sul cammino europeo delle bianconere..."

05.02.2021 17:00 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Marta Varriale: "Juve Women, contro l'Empoli occhio a Glionna e Dompig. Guarino coach di assoluto livello. Sul cammino europeo delle bianconere..."
TuttoJuve.com

Riguardo all'imminente Empoli Ladies-Juventus Women, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Marta Varriale, ex calciatrice del club toscano (2015-2017 e 2019-2020), attualmente in forza alla Riozzese Como.

Che tipo di partita ti aspetti, alla luce del rocambolesco match di Coppa Italia, oltre a quello di andata in campionato?

"Mi aspetto una partita ad alta intensità per tutti i novanta minuti. Mi aspetto una Juve determinata e vogliosa di portare a casa i tre punti, come sempre. A questo giro però non sarà sicuramente facile, perché davanti ha un grande Empoli, composto da giocatrici giovani, e molto forti tecnicamente. Allenate da un ottimo allenatore. Mi aspetto dunque una bella partita".

Sotto quali aspetti le toscane potrebbero mettere in difficoltà tatticamente le bianconere?

"L’Empoli può mettere in difficoltà la Juventus giocando velocemente palla a terra, con le incursioni verso il centro di Glionna e Dompig. Sicuramente con le palle inattive, con Glionna che ci ha preso gusto ultimamente!".

Notizia fresca il rinnovo di coach Guarino: il suo sodalizio con la Juventus proseguirà, infatti, sino al 2022. Come commenti tale mossa, in ottica progettuale?

"Guarino è una coach di assoluto livello: non la conosco personalmente, ma so che cura molto il dettaglio e non a caso la Juventus è in testa alla classifica senza aver mai perso, con tre scudetti vinti. Sicuramente è una buona notizia che Guarino rimanga al comando della Juventus, ed è buona cosa che ci siano più donne nel mondo del calcio".

Cosa manca, a tuo parere, alla Juventus, per compiere l'ultimo step (essere competitiva anche in Europa)?

"Per essere competitiva anche in Europa alla Juventus manca un po’ di esperienza internazionale e sicuramente deve convincersi dei mezzi che ha a disposizione. Penso che si tratti di qualche anno ancora e poi sarà competitiva anche in Europa".

Si ringrazia Marta Varriale per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.