ESCLUSIVA TJ - Andrea Dossena: "Juve favorita con il Napoli. Ho giocato in Nazionale con Pirlo e Gattuso: ecco cosa penso del loro lavoro sin qui"

13.02.2021 15:00 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Andrea Dossena: "Juve favorita con il Napoli. Ho giocato in Nazionale con Pirlo e Gattuso: ecco cosa penso del loro lavoro sin qui"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Riguardo all'imminente Napoli-Juventus, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Andrea Dossena, ex calciatore partenopeo (2010-2013).

L'ex azzurro ha anche militato in Nazionale (tra il 2007 e il 2009) con Andrea Pirlo e Rino Gattuso, attuali allenatori - rispettivamente - di Napoli e Juve.

Che tipo di partita ti aspetti, alla luce del percorso delle due squadre?

"Mi aspetto un match in cui la Juve è favorita, però teniamo conto di una cosa: si gioca a Napoli. Il Napoli è uscito dalla Coppa Italia e molte volte sa essere imprevedibile. Tuttavia c'è da dire, con grande onestà, che da quando è tornato Chiellini la Juve è il solito carro armato".

A proposito di Chiellini (tuo ex compagno in Nazionale): te lo aspettavi un recupero così lesto? L'infortunio che ha subito al crociato non era certamente di scarso rilievo...

"Giorgio continua e non smetterà mai di stupirmi. E' un carro armato: la normale soglia del dolore non la conosce. Con il suo rientro, la Juve ha cambiato volto".

In azzurro hai militato anche con Pirlo: ti aspettavi che fosse in grado di trasferire alla squadra un atteggiamento tanto "conservatista", come si è visto contro Roma e Inter?

"Non sono state partite in cui abbiamo ammirato di certo il Pirlo esteta. Però questo era un momento in cui, più che mai, la Juve doveva badare al sodo: i risultati passano, per forza, in primo piano".

Altro tuo ex compagno in Nazionale fu Rino Gattuso, che attualmente non sta vivendo un periodo particolarmente positivo con il Napoli. Le voci legate ad un suo possibile esonero sono, a tuo giudizio, ingenerose?

"De Laurentiis non è mai andato d'amore e d'accordo con i suoi allenatori. Il rinnovo con Rino, poi, è tardato perchè si voleva parlare di progetti e futuro. Si è creato uno stallo momentaneo, che ha portato ad una crisi di risultati. Per il Napoli l'accesso alla Champions è fondamentale: sono in palio, infatti, ben 40 milioni".

Quale può essere un'assenza chiave - tra le varie - in casa Juve, alla luce della tipologia di gioco del Napoli?

"Secondo me quella di Arthur. Nelle ultime partite ho visto una Juve che faticava troppo in uscita. Senza di lui, la Juve potrebbe patire il gioco del Napoli".

Si ringrazia Andrea Dossena per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.