Libero - Da casa-Juve ribadiscono: «Abbiamo le idee chiare», noi, va detto, un po’ meno

23.05.2019 09:10 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Libero - Da casa-Juve ribadiscono: «Abbiamo le idee chiare», noi, va detto, un po’ meno

Anche Libero parla del prossimo mister bianconero. Sul prossimo allenatore della Juventus hanno tutti medie certezze, solo che quelle di Tizio fanno a pugni con quelle di Caio.Da casa-Juve ribadiscono: «Abbiamo le idee chiare», noi, va detto, un po’ meno. Mauricio Roberto Pochettino Trossero è un argentino dal nome molto lungo e il curriculum che potrebbe impreziosirsi a breve. L’1 giugno il suo Tottenham sfiderà il Liverpool nella finale di Champions e poi si vedrà: la sensazione è che in un caso (la vittoria) e nell’altro (la sconfitta) il tecnico possa decidere di cambiare aria, direzione Torino. Tra questi c’è Sarri Maurizio, guida del Chelsea. Un’altra corrente, sponsorizzata molto nell’universo social, è quella che porterebbe al genialoide Pep Guardiola. L’inventore del tiki taka e di altre pratiche parecchio strane ha ribadito nelle ultime settimane «non mi muovo da Manchester» e anche se i signori del calcio dicono spesso un sacco di balle è vero che lui sembra assai convinto. A quanto pare lo spagnolo avrebbe rifiutato un’offerta da 24milioni di euro a stagione. Iscritti a questo partito ci sono i Kloppisti (sicuri di un futuro torinese per il tecnico del Liverpool), i Mourinhiani, ma anche gli Zidaniani e gli Ancelotteschi. Sembrano,a guardar bene, tutte piste assai complicate. Attenzione ai «Piani B»,intesi non come «ruote di scorta», semmai come «allenatori che tu li chiami e non è che se la tirano, vengono subito e ben volentieri». Gli esponenti più quotati appartenenti a questo gruppo sono Simone Inzaghi e Sinisa Mihajlovic.