INSIDE THE MARKET - LA JUVE VUOLE SCEGLIERE BENE, SOLO DUE MEZZI ERRORI NELLA PASSATA GESTIONE

31.03.2020 16:15 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
INSIDE THE MARKET  - LA JUVE VUOLE SCEGLIERE BENE, SOLO DUE MEZZI ERRORI NELLA PASSATA GESTIONE

La Juventus si prepara per il mercato della prossima stagione e vuole scegliere ancora una volta bene, come ha già fatto in passato, nell'ultima stagione.

Analizzando, infatti, gli acquisti dell'anno passato, possiamo notare che il rendimento è stato abbastanza positivo per diversi nuovi acquisti, capaci di dare un contributo più o meno importante alla causa, con pochi che hanno reso al di sotto delle aspettative. Fabio Paratici è già al lavoro per garantire il medesimo livello anche nella prossima sessione. Il primo acquisto, Dejan Kulusevski è sicuramente un giocatore di buon livello, che andrà provato in bianconero.

In ogni caso, valutando la passata campagna acquisti quasi tutti hanno funzionato, anche se il quasi è d'obbligo perchè un paio di pedine non hanno convinto al 100%.

Tra colo che sono andati bene, sicuramente c'è Matthijs De Ligt, con una serie di prestazioni convincenti dopo qualche incertezza iniziale, le prestazioni contro l'Atletico Madrid e contro l'Inter nell'ultimo match devono essere il punto di riferimento. Non male, anche il ritorno di Gonzalo Higuain, con gol importanti e con un piccolo calo nel nuovo anno, in ogni caso ritorno positivo.

Sufficiente e in crescita, Aaron Rmasey, il gallese non ha garantito la continuità gli è mancata ma nell'ultimo mese ha dimostrato di poter essere un valore aggiunto. La prestazione contro l'Inter, anche in questo caso, un bel punto di partenza. 

Ottimo anche il ritorno di Gigi Buffon, utilissimo nello spogliatoio e molto bene in campo, sempre decisivo, come in Coppa Italia, un unico neol la partita con il Sassuolo. Positivo anche Demiral, complice l'appannamento di De Ligt ha dimostrato di essere da Juve ed utilo in futuro quando tornerà dall'infortunio.

Sono solo due i punti da rivedere: Rabiot e Danilo.

Il francese è il giocatore che ha convinto di meno, prestazioni non sempre all'altezza ed un carattere un pò passivo, assolutamente da rivedere. Infine, da rivedere anche Danilo, un'operazione, lo scambio con Cancelo che non è stata negativa visto la fine di Cancelo a Manchester, ma che non ha portato un valore aggiunto a Torino, ci aspettavamo qualcosa in più.

Insomma, acquisti tutti positivi o quasi, due rivedibili, che potranno e dovranno riscattarsi alla ripresa della stagione o nella prossima.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve