Zambrotta: "Legato ai miei ex compagni in bianconero. Fermare questa Juve è tosta"

07.07.2020 17:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Zambrotta: "Legato ai miei ex compagni in bianconero. Fermare questa Juve è tosta"

Gianluca Zambrotta, doppio ex di Milan e Juventus, ha parlato a Sky Sport in vista del big match di stasera: “Fermare questa Juve è tosta - ha ammesso -. Già in un campionato normale una squadra come quella di Sarri fa la differenza: se ne togli un giocatore ne entra un altro dello stesso livello, se non addirittura meglio. Ad esempio con Dybala fuori gioca Higuain, non un giocatore di media fascia, ma un vero campione. Ibrahimovic? I primi anni alla Juve era giovane, arrivava da una grande squadra ma si trovava di fronte a dei campioni, lo dice sempre. CR7? È un esempio per tutti. È un professionista, è stato bravo anche Sarri perché ha capito di doverlo lasciare più libero da compiti tattici”.

Sui terzini della Juventus: “La Juve ha sempre avuto una storia importante per quanto riguarda i terzini. Ricordo la Juve di Conte, con un modulo diverso ma con terzini che spingevano molto. Ha sempre avuto giocatori di grandi qualità, come Cuadrado, Danilo e Alex Dandro. Cuadrado è stato spostato terzino, ma può fare tutte le due le fasi”.

Infine chiosa sui legami mantenuti con le due ex squadre: “Sono rimasto più legato agli ex compagni della Juve, ad esempio Chiellini e Buffon che sono ancora lì. Alla Juve è rimasta un po’ della vecchia guardia a cui sono legato”.