Tomaselli (Corsera) a RBN: "Conciliare i risultati con i cambiamenti è la vera sfida"

18.09.2019 17:30 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tomaselli (Corsera) a RBN: "Conciliare i risultati con i cambiamenti è la vera sfida"

Intervistato da Radio Bianconera, nel corso di ‘Cose di Calcio’, è intervenuto il giornalista del Corriere della Sera Paolo Tomaselli: “Sicuramente ci aspettiamo che la Juventus si diverta davvero con un gioco diverso dopo la campagna europea dell’anno scorso che è stato deludente. Io non credo che la Juventus con Allegri abbia sempre giocato male, ma sicuramente c’è stata qualche difficoltà nel divertirsi. Ora ci vuole anche uno scatto culturale. Sarri sta facendo giocare i giocatori che sono più pronti ma forse meno adatti, come le mezzali: Ramsey e Rabiot non giocano partite da mesi, non penso sia possibile metterli in campo dall’inizio stasera. Chiellini dopo Parma ha detto che la vera Juve la vedremo nell’anno nuovo e forse ha ragione. Conciliare i risultati con i cambiamenti è la vera sfida. Atletico e Juve possono accontentarsi di un pareggio? Non credo. Simeone non è un calcolatore e penso voglia rifarsi dalla debacle di febbraio. Poi arrivano da una sconfitta in campionato, ma mi sembra una sfida già abbastanza pronta. Magari alla Juventus può andare bene un pareggio visto che a Madrid ha perso le ultime due partite. Non credo che l’Atletico giocherà per il pareggio”.


"Cose di calcio" con Antonio Paolino. Ospiti della puntata: Luciano Moggi, Paolo Tomaselli (Corriere della Sera), Gino Stacchini (ex Juventus), Simone Dinoi (RBN) e Roberto da Leverkusen (tifoso).