Taormina: "Napoli fiore all'occhiello del nostro calcio, ma poi guardi la Juve..."

05.03.2019 23:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Taormina: "Napoli fiore all'occhiello del nostro calcio, ma poi guardi la Juve..."

Il giornalista de "Il Mattino", Pino Taormina, è intervenuto ha Radio Sportiva. Ecco le sue parole sul match di domenica sera tra Napoli e Juventus:

 

SULLA SCONFITTA CONTRO LA JUVENTUS: "Non è facile aggrapparsi all'Europa League perché è una competizione molto complicata, ma è evidente che il Napoli punti tutte le sue fiches su questa competizione, avendo la fortuna di potersi concentrare solo su questa, senza pensare al campionato".

 

SU SARRI E ANCELOTTI: "E' un paragone ingiusto: lo scorso era il terzo anno di Sarri, questo il primo di Ancelotti. Quello che è riuscito a fare Sarri è qualcosa che non ha fatto Ancelotti, ma era preventivabile, perché si è passati da un tipo di gioco a un altro e il travaso non era così semplice. La stagione degli azzurri credo che vada considerata positiva: le difficoltà delle altre grandi squadre a qualificarsi in Champions League, cosa che per il Napoli è, invece, ormai un'abitudine, danno il segnale della positività della stagione di Ancelotti".

 

SULLO STADIO: "C'è la necessità di avvicinarsi alla Juventus sotto il profilo dell'impianto di gioco, anche se non è solo questo che segna la distanza tra Napoli e bianconeri e non sarà colmabile in breve tempo. Il club è intenzionato a fare lo stadio, ma tra le parole e i fatti c'è in mezzo un oceano. Il Napoli economicamente è uno dei fiori all'occhiello del nostro calcio, un esempio da seguire, ma poi uno vede la Juventus e pensa che manchi sempre qualcosa..."