Situazione plusvalenze: la Juve non ha necessità di farle, se cede lo farà per finanziare un colpo top

26.06.2019 14:40 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Situazione plusvalenze: la Juve non ha necessità di farle, se cede lo farà per finanziare un colpo top

Nella sua edizione odierna, il Corriere della Sport parla delle plusvalenza e delle necessità che hanno alcune squadre di vendere alcuni giocatori entro il 30 giugno in vista della chiusura dei bilanci e a causa delle regole del Fair Play Finanzario. Una necessità che però non ha la Juventus che come spiega il quotidiano sta ragionando su possibili cessioni per finanziare il nuovo colpo top ma non ha bisogno di vendere entro fino mese. Stessa situazione per Napoli, Atalanta e Torino che con i conti sono a posto. Diverso invece è il discorso per l'Inter che ora ora deve chiudere giugno con un +46 milioni anche se ha rispettato tutti gli accordi presi con la UEFA per l'FPF. Anche la Roma inoltre deve rientrare di 45 milioni, motivo per il quale deve fare una cessione importante: El Shaarawy in Cina e Manolas al Napoli potrebbero essere le soluzioni. Conti in rosso infine per il Milan: 80 milioni sarebbero solo l’inizio per mettere i conti in regola ma in vista ci sono nuove sanzioni della Uefa.