Sconcerti: "Allegri era temuto, Sarri vuole solo convincere"

16.09.2019 09:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Sconcerti: "Allegri era temuto, Sarri vuole solo convincere"

Nel suo consueto editoriale sul Corriere della Sera, Mario Sconcerti dice la sua sul campionato di Serie A e sulla classifica: "Cosa c'è di vero in questa classifica? Due cose: il buon uso del calendario fatto dall'Inter e l'evidente difficoltà della Juventus. (...) - ha esordito -. Allegri era noioso, inesistente signore vendicativo. Alla fine molti si sono vendicati di lui. Era temuto, ma la paura è un sentimento, muove legioni. Temo che Sarri non faccia paura, voglia solo convincere il suo prossimo. (...). La Juve oggi è satura di situazioni, non accetta più sermoni".