PIRLO A JTV: "Stasera ha funzioanto poco. E' mancata la voglia di vincere ma ora dobbiamo rialzare la testa per la Supercoppa"

18.01.2021 00:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
PIRLO A JTV: "Stasera ha funzioanto poco. E' mancata la voglia di vincere ma ora dobbiamo rialzare la testa per la Supercoppa"

Andrea Pirlo è intervenuto ai microfoni di JTV. Le sue parole:

Cosa non ha funzionato stasera?
"Ha funzionato poco, fin dall'inizio abbiamo avuto un atteggiamento poco propositivo, eravamo paurosi e la Juve non può avere questo atteggiamento soprattutto quando affronti una squadra così importante come l'Inter. Ci siamo messi lì troppo passivi, aspettando le loro giocate e siamo stati poco lucidi quando poi avevamo il pallone".

Non siete riusciti a mettergli paura e loro ahhano avuto tante opportunità.
"Sì, c'è mancata tanta aggressività, tanta voglia di vincere. Quando giochi queste partite devi avere la stessa loro intensità, la stessa voglia, se non di più, di vincere, e purtroppo non l'abbiamo messa. Adesso però dobbiamo rialzare la testa perchè mercoledì ci aspetta una finale". 

Siete in grado di cancellare mentalmente questa sconfitta per pensare ala Supercoppa?
"Dobbiamo cancellarla per forza perchè il calcio va avanti, le partite fortunatamente si rigiocano velocemente, mercoledì c'è una finale che dobbiamo portare a casa".

La Juventus stasera non è riuscita a servire gli attaccanti.
"Sì, siamo stati troppo lenti nel girare la palla, l'abbiamo girata troppo con i difensori e poco con i centrocampisti, e quando il gioco passa troppo da dietro, loro facevano in modo di ricompattarsi velocemente, quindi era molto difficile trovare con lucidità i nostri attaccanti. Dovevamo passare più dai centrocampisti per trovare le mezzale tra le linee e invece non siamo riusciti a farlo".

Questa squadra ha dimostrato che dopo alcune sconfitte è stata in grado di rialzarsi negli ultimi anni. Cosa vuole vedere mercoledì?
"Dobbiamo cambiare l'atteggiamento, cancellare la partita di questa sera, controllando e vedendo bene gli errori commessi. Succede in un cammino di avere questi passi falsi, però bisogna liberare subito la testa e pensare all'obiettivo futuro".