Osservatorio Calcio Italiano - I numeri del successo firmato Allegri. Gioco offensivo e mediana insuperabile a blindare la difesa. Tevez terminale d’attacco. Bene Chiellini, Pirlo e Buffon.

04.05.2015 14:20 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 3186 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Osservatorio Calcio Italiano - I numeri del successo firmato Allegri.  Gioco offensivo e mediana insuperabile a blindare la difesa.  Tevez terminale d’attacco. Bene Chiellini, Pirlo e Buffon.

 

 

E’ 79 punti la quota aritmetica per lo scudetto della Juventus a guida Massimiliano Allegri. I bianconeri (media di 2.32 punti a partita) totalizzano 24 vittorie su 34 match finora disputati (70.6% dell’intera posta in palio a disposizione) detenendo il miglior attacco (64 goal all’attivo, media di 1.9 reti a partita) e la migliore difesa (19 goal subiti). Il 59.5% dei punti finora totalizzati sono stati ottenuti in casa (47) mentre il restante 40.5% (32) lontano dallo Juventus Stadium.

 

L’undici allenato da Massimiliano Allegri ha sviluppato una densità di gioco prevalentemente nella zona mediana del campo (48%) con un’evidente propensione per la fase offensiva (29%) rispetto a quella difensiva (23%). Le incursioni d’attacco si sono concentrate principalmente per vie centrali (39%) e lungo l’out destro (33%) mentre il versante sinistro è stato utilizzato nel 28% dei casi. Numeri questi che hanno consentito alla Juventus di detenere il primato per percentuale di pericolosità arrecata alle retroguardie avversarie (59.3%, +0.85% rispetto al Napoli, +3.85% rispetto alla Lazio, +8% rispetto l’Inter, +8.6% rispetto alla Fiorentina, +12.3% rispetto alla Roma) a fronte di una percentuale di attacco alla porta pari al 56%. Terminale offensivo della manovra bianconera è Carlos Tevez: l’argentino (20 reti in 31 presenze per 2610 minuti giocati) guida la classifica dei marcatori e detiene il primato della massima serie anche per Indice Valutazione Giocatore (IVG pari a 22.5). Tra i singoli in evidenza anche Andrea Pirlo (IVG pari a 20.6 a fronte di 86.8 palloni giocati per match con una percentuale di passaggi riusciti pari a 79.6% ed una media di 18.1 giocate utili), Giorgio Chiellini (IVG pari a 19.9, secondo miglior dato nel suo ruolo, a fronte di una media di 73.1 palloni giocati e 21.3 recuperi sugli avversari) ed il capitano Gianluigi Buffon (IVG pari 19.8 nella top five della massima serie tra i portieri) che con le sue prestazioni ha contribuito ad assicura una percentuale di protezione area pari al 54.8%.

 

Lo rileva il Report n. 5/2015 elaborato da Osservatorio Calcio Italiano(www.osservatoriocalcioitaliano.it).

 

I campioni d’Italia hanno totalizzato un possesso palla pari a 29’:22’’ a fronte di 674.8 palloni giocati che gli sono valsi una supremazia territoriale di 13’:35’’. Le marcature sono arrivate principalmente tra il 16’ ed il 30’ della ripresa (15, il 23%) e nell’ultimo quarto d’ora della prima frazione di gioco (13, il 20%). La retroguardia bianconera è capitolata soprattutto nell’ultima mezz’ora del primo tempo (8 goal subiti, il 42% rispetto al totale).