Mutti a RBN: "Juve un po' problematica, ma resta ancora la favorita"

28.02.2020 17:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Mutti a RBN: "Juve un po' problematica, ma resta ancora la favorita"

Ai microfoni di Radio Bianconera, nel corso di ‘Terzo Tempo’, è intervenuto l’allenatore Bortolo Mutti: “È un momento complicato da analizzare. È una Juve un po’ problematica, nelle ultime partite ha fatto molta fatica. Col Lione c’è stata un po’ una reazione nervosa nel secondo tempo, ma non è arrivato un risultato positivo. Effettivamente questa Juve ha delle difficoltà ad essere padrona della partita e del gioco e questo si è manifestato nel primo tempo di Lione”.

Sulle difficoltà di Sarri: “Sicuramente le sue parole ti danno la misura delle difficoltà sta trovando nella gestione del lavoro e della gara. Sul campo certe situazioni di lavoro e certe proposte probabilmente durante la partita fanno fatica ad emergere. Sicuramente c’è qualche difficoltà, ma le cause è difficile trovarle. I giocatori sono talentuosi, grandi professionisti, ma la Juve fa fatica”.

Sulla regressione dopo la sosta natalizia: “Non è facile dare una risposta, dal di fuori fai fatica ad avere una visione reale del lavoro e della gestione del tecnico. Forse anche la cosa inconscia di canalizzare il gioco su Ronaldo penalizza il gioco e le giocate delle individualità come Dybala”.

Sullo Scudetto: “La Juve rimane la favorita in campionato e anche in Champions, dove secondo me può ribaltare la gara. Credo che lo Scudetto sarà suo, anche se ci sono più antagoniste. La forza della Juve penso sia superiore, sebbene la Lazio non abbia impegni infrasettimanali. Per me potrebbe fare anche l’en plein con la Coppa Italia”.

Clicca sul podcast in calce per l’intervento completo.


"Terzo tempo" con Alberto Mauro e Luca Cavallero. Ospite della puntata: Linus e Nicola Savino (Radio DeeJay), Giovanni Albanese (RBN), Bortolo Mutti e Giorgio Micheletti (Toscana TV)