Miccoli a TMW Radio: "Alla Serie A manca più Totti di Pirlo e Del Piero"

28.05.2020 19:30 di Simone Dinoi Twitter:    Vedi letture
© foto di Pietro Parinello
Miccoli a TMW Radio: "Alla Serie A manca più Totti di Pirlo e Del Piero"

Fabrizio Miccoli, ex attaccante, ha parlato a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ecco le sue parole:

Totti, Pirlo e Del Piero, quale manca di più alla Serie A oggi?
"Sicuramente è difficile, Andrea rispetto agli altri due è diverso, ma se devo sceglierne uno è Totti".

Chi è oggi il giocatore con cui ha legato di più ai tempi del Palermo?
"Balzaretti, perché al di là dell'amicizia ci legava anche la fascia sinistra. Poi Migliaccio, con il quale è rimasto un bel rapporto anche fuori. Correvano per me entrambi (scherza, ndr). E infine Amauri, ho un grande rimpianto per averci giocato poco. In quel Palermo potevamo divertirci di più. Era davvero forte, sia fisicamente che tecnicamente. Eravamo completamente diversi ma insieme eravamo molto forti".

A quale tecnico è più affezionato?
"Sono Delio Rossi e Ballardini, mi hanno dato tanto e spero di aver dato tanto anche a loro. Cosmi poi mi ha fatto esordire a Perugia, ma anche Zenga".

Oggi l'ok del Governo alla ripresa del campionato. Qual è il suo auspicio?
"Far ripartire il calcio senza i tifosi è brutto. Alla base di tutto ci deve essere la sicurezza di tutti, dai calciatori ai magazzinieri ai dirigenti. Capisco che è un business, ma prima viene la vita delle persone". 

Hai giocato anche con Cavani. Lo vedresti bene all'Inter?
"Io lo vedevo che era forte, era una macchina da gol incredibile. A Palermo forse non ha fatto quello che poi abbiamo visto a Napoli. Non pensavo avesse fatto la scelta giusta e invece mi sono ricreduto. E' uno degli attaccanti più forti al mondo. Lo vedo bene nell'Inter di Conte, è adatto ai suoi schemi. Fisicamente sta bene, nonostante i 33 anni".