La Juve nel 2017 ha versato 42 milioni di euro in compensi ai procuratori

 di Giovanni Spinazzola Twitter:   articolo letto 13887 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Juve nel 2017 ha versato 42 milioni di euro in compensi ai procuratori

La Juventus è il club della Serie A che nel 2017 ha versato di più in compensi ai procuratori sportivi: ben 42 milioni di euro (42,3 con una contrazione rispetto all'anno precedente, quando furono 51,8); seconda la Roma con quasi 23 milioni (22,9) mentre terzo è il Milan a quota 21. E' quanto afferma Calcio&Finanza che spiega come i giallorossi abbiano, invece, avuto un incremento del 162% (8,7 milioni del 2016), con i rossoneri fermi al +35% (15,5 milioni nel 2016). L'Inter, invece, ha avuto il calo più evidente; l'87% in meno (3 milioni di euro, nel 2016 erano 23,4). In calo anche Fiorentina (da 12,9 a 2,2 milioni, -82%) e Napoli (da 12,9 a 5,2 milioni, -59%). La Spal, invece, è la società ad aver speso meno in assoluto: soltanto 98.750 euro. Nel totale i 20 club di Serie A hanno speso in totale 138 milioni di euro.