Juventus.com - Opposition Watch: l'Udinese

14.01.2020 11:50 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Juventus.com - Opposition Watch: l'Udinese

Tramite il proprio sito ufficiale, la Juventus analizza l'Udinese, prossimo avversario dei bianconeri in Coppa Italia: "L’Udinese arriva alla sfida dell’Allianz Stadium - valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia - dopo aver già superato due turni nella manifestazione. L’11 agosto scorso ha eliminato tra le mura amiche il Sudtirol 3-1 grazie alla rete d’apertura di Lasagna e alla doppietta di Mandragora. Il 4 dicembre, sempre alla Dacia Arena, ha piegato invece 4-0 il Bologna con due reti per tempo: Barak e De Maio nel primo e Mandragora e Lasagna nel secondo. De Paul e compagni non raggiungevano gli ottavi dalla stagione 2017/2018, quando vennero poi eliminati al San Paolo dal Napoli per 1-0.

UN MOMENTO POSITIVO

La squadra allenata da Luca Gotti sta vivendo un momento molto positivo. Dopo la sconfitta a Torino per 3-1 contro la Juventus del 15 dicembre, in Serie A ha infilato tre successi consecutivi, la miglior striscia stagionale: 2-1 al Cagliari nell’ultima gara del 2019, 1-0 a Lecce e 3-0 domenica contro il Sassuolo con le firme di Okaka, Sema e De Paul. E quest’ultimo è uno dei grandi protagonisti della crescita esponenziale dei friulani. L’argentino, alla quarta annata ad Udine, si sta esprimendo nell’ultimo periodo su grandi livelli ed è reduce da tre reti consecutive. E non è un caso che ormai sia stabilmente nelle rotazioni della propria nazionale allenata da Lionel Scaloni. Tra campionato e Coppa Italia è il secondo miglior marcatore totale della rosa con 4 gol (stesso numero di Okaka): in vetta c’è Kevin Lasagna a quota 5. Seguono Mandragora (3), Sema (2), Nestorovski, Fofana, Barak, De Maio, Pussetto e Becao con uno.

LA GARA DEL 15 DICEMBRE A TORINO

I bianconeri arrivano all’Allianz Stadium per la seconda volta nella stagione. La prima partita, in campionato, ha visto la squadra di Sarri imporsi per 3-1 grazie alla doppietta di Ronaldo e al sigillo di Bonucci, mentre a nulla è servita la marcatura nei minuti di recupero di Pussetto. Una gara che ha visto l’Udinese prendere tre gol nel primo tempo, accennando una reazione nella ripresa ma a gara già compromessa. In quella sfida la Juventus mantenne il 65,6% di possesso palla contro 34,4%, con gli ospiti che persero la maggior parte dei duelli, compresi quelli aerei. L’undici di Gotti è molto pericoloso nelle ripartenze, con giocatori rapidi in grado di ribaltare l’azione con grande facilità. Il modulo di base è il 3-5-2, che spesso si trasforma in fase di non possesso in 5-3-2.

Fino a questo momento l’Udinese ha segnato 24 reti in stagione, 7 delle quali in Coppa Italia in due sole partite. Una competizione, per adesso, che ha visto De Paul e compagni ottimi protagonisti".