Jacobelli a RBN: "Fiorentina cantiere aperto, le tante gare ravvicinate metteranno alla prova la rosa"

11.09.2019 10:10 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
Jacobelli a RBN: "Fiorentina cantiere aperto, le tante gare ravvicinate metteranno alla prova la rosa"

Ai microfoni di Radio Bianconera nel corso di ‘Avanti Madama’ è intervenuto il direttore di Tuttosport Xavier Jacobelli: “Come arriva la Juventus a Firenze? De Ligt torna galvanizzato dagli elogi della stampa olandese dopo le prestazioni in Nazionale. Sicuramente è una buona notizia insieme a quella relativa a Sarri che sarà in panchina. Martusciello ha lavorato benissimo, due partite e sei punti, si è confermato un degno assistente di Sarri, ma è chiaro che la curiosità è legata alla presenza del primo allenatore. Di fronte c’è una Fiorentina che è un cantiere aperto, vediamo se Ribery giocherà dall’inizio o a gara in corso. I viola hanno inanellato risultati negativi, ma hanno fatto vedere sprazzi di bel gioco. Però urge fare punti e la Juventus non è sicuramente l’avversaria migliore”.

Sul caldo previsto sabato: “Gli eventi climatici si ripercuotono su questa fase iniziale del campionato, ma i calciatori sono ormai vaccinati, soprattutto dopo la tournée asiatica. La Juventus ovviamente ha chiesto e ottenuto di poter giocare alle 15 pensando anche alla trasferta in Champions League”.

Sulle tante gare ravvicinate: “Il fatto di giocare 7 partite nell’arco di 22 giorni mette alla prova anche il livello qualitativo della rosa. Credo troverà spazio anche Dybala, che penso sia stato l’unico giocatore capace di dire no al Manchester United. Vorrà dimostrare di essere da Juventus. Sicuramente ci sarà rotazione in alcuni ruoli e Dybala avrà possibilità di ritornare ai suoi livelli. Il fatto che in difesa non siano partiti né Rugani né Demiral dà a Sarri alternative importanti”.


Avanti Madama con Alessandro Santarelli e Nicola De Bonis