Inzaghi: "La Juve è ancora la squadra da battere, contro di noi aveva tante assenze"

30.11.2020 11:00 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
Inzaghi: "La Juve è ancora la squadra da battere, contro di noi aveva tante assenze"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Pippo Inzaghi, allenatore del Benevento, si sofferma, intervenuto a "Radio Anch'io lo Sport", sulla lotta scudetto, indicando la Juventus, bloccata sabato sul pari proprio dai campani, come la principale favorita per il titolo: "Lo scudetto? Tante squadre sono forti quest'anno. La Juve dal vivo ha una forza straordinaria. Sabato non aveva Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Ronaldo. Penso sia ancora la squadra da battere, ma la concorrenza si è alzata molto. Il Milan sta facendo cose straordinarie, il Napoli è fortissimo, l'Inter penso abbia una squadra molto forte. Sarà un campionato incerto, più equilibrato. Ne privilegia lo spettacolo, peccato il pubblico non possa assistere dal vivo".