Fiorentina, Pradè a Radio Rai: "Sarri ha bisogno di tempo. Chiesa si deve divertire"

16.09.2019 10:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Lorenzo Marucci
Fiorentina, Pradè a Radio Rai: "Sarri ha bisogno di tempo. Chiesa si deve divertire"

Ai microfoni di Radio Anch’io Sport, in onda su Radio Rai 1, è intervenuto il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè: “Commisso? Dobbiamo alimentare questo suo entusiasmo. Speriamo di riuscire a realizzare le cose che ha nella testa. È un imprenditore, vuole fare un centro sportivo e fare lo stadio che è l’unico modo per essere competitivi con le altre squadre”.

Su Castrovilli: “È un giocatore moderno, un centrocampista, una mezzala che ha visione. Bisogna lasciarlo lavorare, non voglio che si faccia distrarre da tante situazioni. Abbiamo anche Sottil, Ranieri, tanti giocatori validi”.

Manca un vero bomber? “Noi di centravanti ne abbiamo tre, tutti con caratteristiche diverse. Abbiamo Boateng che è un finto 9, poi abbiamo Vlahovic e Pedro”.

Sulla Juventus: “Professionalmente parlare di altre squadre non è mai giusto, ma posso dire che Sarri è un allenatore che ha bisogno di tempo per portare le proprie idee. È una squadra forte, non si può mettere in discussione dopo un pareggio. Poi ci sono anche gli avversari, ci può stare una giornata storta. Io non mi allarmerei, i grandi campioni poi vengono fuori”.

Su Chiesa: “Noi dobbiamo pensare al presente. Federico si deve divertire, è rientrato con il sorriso e come un calciatore importante. Deve riprendere se stesso, è stato messo in discussione per una partita sbagliata in Nazionale. Deve confermarsi e diventerà di sicuro quello che deve diventare, un campione”.

Sull’obiettivo: “Quest’anno non abbiamo un obiettivo preciso, vogliamo arrivare più in alto possibile ma soprattutto trovare un’identità. Poi dal prossimo anno dovremo darci degli obiettivi perché Commisso ce li chiederà”.