Corsera - Juve, scudetto sempre più vicino, ma il progetto Sarri non decolla. Serena consiglia: "Sospenderei discorsi sul gioco e punterei sul talento"

13.07.2020 08:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Corsera - Juve, scudetto sempre più vicino, ma il progetto Sarri non decolla. Serena consiglia: "Sospenderei discorsi sul gioco e punterei sul talento"

Il Corriere della Sera riserva mezza pagina alla Juventus e al gioco bianconero: "Juve, scudetto sempre più vicino, ma il progetto Sarri non decolla". I bianconeri salvati dalle giocate di Ronaldo e Dybala, ma il gioco è insufficiente.

Il quotidiano propone un'intervista all'ex juventino Aldo Serena: "La filosofia di Sarri si vede a sprazzi. Il gioco è rimasto al palo — spiega l’ex bomber della Nazionale —. È un problema soprattutto di continuità. In partita i bianconeri sembrano staccare la spina, non sono ancora in grado di restare sul pezzo per 90’. Con il Milan è stato proprio così, mentre contro l’Atalanta non sono riusciti ad arginare nemmeno tecnicamente lo strapotere fisico degli avversari. Bisogna quindi rassegnarsi? No, assolutamente no. Intanto, credo che una Juve normale possa bastare in vista del Lione, a prescindere dall’1-0 per i francesi nella gara d’andata. Poi, però, punterei su un maggiore pragmatismo. Fossi in Sarri, sospenderei almeno in parte un certo progettoemi affiderei maggiormente alle qualità individuali. Dybala e Ronaldo, per esempio, stanno bene, sono decisivi e possono far male a chiunque, in qualsiasi momento: meglio allora, nel breve periodo, costruire attorno a loro una squadra magari meno spettacolare ma sicuramente più solida. In attesa appunto del colpaccio là davanti. Concretezza e razionalità devono a volte prevalere, soprattutto quando si guida una grandissima squadra come la Juve, dove la vittoria è tutto, o quasi. E Sarri ha in rosa i talenti giusti per non aver paura dei vari City, Bayern, PsgeAtletico...".