Chiellini: "Nel mio futuro vedo ancora la Juventus, non so in quale posizione"

07.12.2023 18:10 di Alessandra Stefanelli   vedi letture
Chiellini: "Nel mio futuro vedo ancora la Juventus, non so in quale posizione"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

A due giorni dalla sfida che assegnerà il titolo in MLS contro i Columbus Crew, il difensore dei Los Angeles FC Giorgio Chiellini ha rassicurato sulla sua presenza in campo per quella che potrebbe essere la sua ultima gara di calciatore. "Non so se sarà l'ultima", ha detto.
Sul suo futuro: "Nel mio futuro vedo la Juventus. Non so in quale posizione, ma è un posto dove ho trascorso quasi metà della mia vita. Sono ancora molto legato, e sono molto felice che stiano facendo una buona stagione. Non vedo l'ora di tornare allo Stadium durante le vacanze di Natale. Ma non c'è fretta, mi sto godendo la vita qui con la mia famiglia".  

Chiellini ha poi parlato del ruolo che intende assumere in futuro: "La mia aspirazione maggiore è lavorare nel management. Ho una laurea in economia e una in MBA in calcio. Ora non mi sento di fare l'allenatore".
Successivamente, l'ex capitano della Nazionale e della Juventus s'è così espresso sui suoi possibili eredi: "Bastoni è molto diverso da me, ma ha un potenziale enorme. Tecnicamente potrei paragonarlo a Bonucci. Un po' diverso, ma ci assomiglia. È migliorato da quando è stato allenato da Conte in difesa, ha solo 24 anni. Potrebbe essere tra i primi cinque difensori al mondo. Al massimo tra i 10. Mi auguro che Verratti possa rientrare nel giro: il centrocampo dell'Italia è molto forte. Ci manca un 9 probabilmente, ma Immobile è un buon attaccante e ne stanno arrivando altri di livello. Comunque è iniziato un nuovo ciclo: con Spalletti vedo un futuro luminoso".

Infine una battuta sulla lotta scudetto in Serie A: "La Juventus sta riuscendo ad essere più costante, ciò che era mancato lo scorso anno - ha aggiunto l'ex capitano della Vecchia Signora -. Vedremo se riusciranno a stare vicini all'Inter a marzo. L'Inter è la favorita, se i nerazzurri andranno lontani in Champions sarà più facile per la Juventus stare loro dietro".