Caravello: "Mi aspetto che la Juve possa fare dei movimenti"

06.05.2021 07:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Caravello: "Mi aspetto che la Juve possa fare dei movimenti"
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

“Mourinho alla Roma? È un grande colpo mediatico, di marketing, strategia e intelligenza. In mezza giornata a Roma i tifosi hanno dimenticato le ultime prestazioni deludenti”. Così a Tuttomercatoweb l’operatore di mercato Danilo Caravello.

Stasera c’è la partita di ritorno contro il Manchester United...
“Non se ne parla. Si parla solo di Mourinho. La mossa è stata importante e furba”.

Si aspetta un mercato spumeggiante dalla Roma?
“Bisognerà vedere quali garanzie ha dato la società per far accettare il progetto a Mourinho. Sicuramente sarà un programma ambizioso. Il ritorno di Mourinho in Italia fa piacere. La Roma doveva fare tanto a prescindere. Con Mou ancora di più”.

Come sarà il mercato estivo?
“Il calcio è malato, non è ancora uscito dalla crisi. Speriamo in un mercato più frizzante. Prevedo tanti movimenti. Sarà una sessione fantasiosa, si cercherà di trovare formule come i prestiti biennali”.

Da chi si aspetta rinforzi?
“Spero che l’Inter possa aprire un ciclo, quindi che Conte rimanga e i nerazzurri tornino protagonisti anche in Europa. Mi aspetto che anche la Juve, se dovesse andare in Champions, possa fare alcuni movimenti”.

Pirlo resterà?
“Con la qualificazione in Champions sarebbe semplice. Senza diventerebbe complicata e gli sviluppi sarebbero da verificare e una conferma non sarebbe scontata”.

Il Como di Gatto è stato promosso in Serie B.
“Gatto è stato assoluto protagonista. Lo meritava. Ha dimostrato di essere un calciatore di categoria superiore. Non ci saranno problemi per continuare il percorso e quindi programmeremo insieme il futuro con il Como. Credo che il club negli anni tenterà anche la scalata verso la Serie A”.

E il Monza di Barillà?
“Fino al 92’ di martedì era secondo. Vincere due scontri diretti ha dimostrato la forza della squadra. Il Monza deve provare a fare punti e sperare che la Salernitana non li faccia. Altrimenti ci saranno i playoff. La Serie B non è mai stata facile per nessuno”.

Pigliacelli?
“Sta facendo molto bene. Ci sono da giocare i playoff e la finale di Coppa di Romania. A bocce ferme valuteremo”.

Pomini?
“A breve vedremo se ci saranno i presupposti per continuare con il Venezia, altrimenti dovremo guardare altrove. Ha dimostrato che sta ancora bene per poter giocare un altro anno. Se dovesse arrivare qualche proposta gratificante in uno staff magari ci penserebbe, ma oggi è tutto prematuro. Se arrivasse un’offerta per giocare, vorrebbe fare un altro anno”.

Domizzi allenatore del Pordenone: come è stato il salto di categoria?
“Ha sempre avuto il dna da allenatore. Siamo andati a Pordenone con la Primavera pensando di fare esperienza per poi provare l’avventura in una prima squadra. È arrivata subito l’opportunità. Mancano due giornate, lo vedo carico è concentrato. Gli faccio un grande in bocca il lupo”.