Bucchioni: "Comportamento non da Juve nelle ultime gare. Lotito è stato punito dal Dio nel Pallone"

05.08.2020 14:30 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Bucchioni: "Comportamento non da Juve nelle ultime gare. Lotito è stato punito dal Dio nel Pallone"

Intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva, Enzo Bucchioni ha parlato di alcuni temi di attualità: "Juve? In generale queste ultime apparizioni non mi sono piaciute perché la squadra ha giocato con un certo provincialismo. Per storia e tradizioni, non è stato un comportamento da Juve. La situazione è complicata e la squadra è in difficoltà, ma da italiano spero che in Champions possa ritrovare compattezza e carica agonistica. La Juve deve tirare fuori il carattere e puntare al risultato.

Milik? I giocatori hanno un po' troppo il coltello dalla parte del manico, se non volesse rinnovare il contratto il presidente come può difendersi? Mandandolo in tribuna per tutta la stagione? Ci vuole una strada comune.

Pioli? Confermato per molte ragioni. Rangnick ha manifestato le sue perplessità e Pioli è stato bravissimo in coppia con Ibra. Bisognerà poi vedere quanto durerà questo trend.

Serie A? Nonostante tutta quest'ansia di giocare, alla fine Lotito è stato punito dal dio del Pallone. Tornando in campo, quella magia che c'èra intorno alla Lazio sarebbe potuta evaporare... e così è stato.

Plusvalenze? Di situazioni anomale ce ne sono state ma fa un po' comodo a tutti per aggirare i bilanci.

Var? Dato che ha portato una maggiore trasparenza ed equità nelle partite, gli arbitri dovrebbero farne maggior uso.

Parole di Conte? Oltremodo antipatiche per qualsiasi società e ambito lavorativo, ma il calcio è un mondo un po' diverso. Non sarà la prima né l'ultima volta che un allenatore o un dirigente fa un'uscita del genere. C'è una stagione da terminare per cui un compromesso verrà trovato.