Asamoah, la mezz'ala trasformata ala

03.06.2013 16:15 di Giovanni Spinazzola   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Asamoah, la mezz'ala trasformata ala

Nella consueta rubrica del sito ufficiale della Juventus (www.juventus.com) oggi gli occhi sono puntati sulla (forse) rivelazione della stagione bianconera insieme a Paul Pogba. Stiamo parlando di Kwadwo Asamoah, mezz'ala riscopertosi quinto di sinistra nella formazione di Antonio Conte. Comprato come rinforzo in mediana, fin da subito - per la carenza nel ruolo - si è spostato sull'out mancino con risultati ottimi a partire proprio dalla gara di supercoppa contro il Napoli (gol del momentaneo 1-1 firmato proprio da lui). In campionato, poi, non ha fatto altro che confermare i buoni risultati collezionando in tutto 27 presenze e 1976 minuti.  Le partite giocate potevano essere addirittura di più, ma il ragazzo ex Udinese a Gennaio è stato costretto a partecipare alla Coppa d'Africa con la sua nazionale, il Ghana; competizione che l'ha tenuto lontano dalla nostra serie A per ben un mese e che l'ha riportato nel campionato italiano decisamente fuori forma. Il numero 22, tuttavia, è riuscito a rendersi pericloso in area avversari realizzando due reti ma - soprattutto - ad avere percentuali altissime nella precisione dei passaggi (88,9%, primo dei centrocampisti, quarto della squadra). Il ragazzo, dalla fascia, ha effettuato ben 80 cross, terzo nella speciale classifica dei bianconeri dietro solo a Lichtsteiner e Giovinco. E' chiaro, quindi, che siamo davanti ad uno degli acquisti più indovinati da parte di Marotta, con il ghanese che nella prosssima stagione potrebbe addirittura migliorare il suo rendimento senza la Coppa d'Africa