ADL: "La Juve ha avuto 75 milioni per lo stadio e gli Agnelli hanno avuto dei favori a Torino. In A qualcosa non va"

14.05.2019 13:30 di Rosa Doro Twitter:    Vedi letture
ADL: "La Juve ha avuto 75 milioni per lo stadio e gli Agnelli hanno avuto dei favori a Torino. In A qualcosa non va"

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, durante il forum che si sta svolgendo all'interno della redazione del Corriere dello Sport, ha trattato tanti argomenti legati al gap che c'è tra la Juve e le altre squadre di Serie A: "La Juventus ha avuto 75 milioni gratuitamente per lo stadio, quindi ha speso soltanto 50 milioni. Vogliamo poi dire che la famiglia Agnelli ha un potere su Torino che gli ha permesso di avere dei favori. Io personalmente ho l’intenzione di rinnovare e investire nello stadio, che verrà rivoluzionato con le Universiadi, ma il problema non è solo in quello. La Juventus ha 13 punti in più del Napoli e noi dieci in più dell’Inter. Vuol dire che c’è qualcosa che non funziona. Il Napoli non ha un euro di debiti con le banche. Dobbiamo preoccuparci anche di ciò che proponiamo. Il nostro calcio non piace ai giovani, è vecchio, mio nipote dopo 10 minuti del Napoli va a giocare a Fortnite facendomi arrabbiare. E poi spiegatemi perché dobbiamo comprare dei giocatori e poi siamo obbligati a fare solo tre cambi. Ditemi: Lotti, bravissima persona, ma cosa c'entra con il mondo del calcio? Ha fatto un casino. In più abbiamo un Ministero degli Interni che è fermo da venti anni e si nasconde dietro un dito. I questori poi hanno paura a dare i DASPO. Le nostre curve non sono il tifo sano. Questo è il paese più corrotto del mondo", le sue parole riprese da Tuttomercatoweb.com.