JUVE, DOPODOMANI E' IL TUO D-DAY, ECCO PERCHE'...

09.07.2020 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
JUVE, DOPODOMANI E' IL TUO D-DAY, ECCO PERCHE'...

Ci sono gare che devono dare le risposte, le famose gare scudetto, quelle che contano doppio, quelle che ti dicono se una squadra può o meno puntare al titolo. La Juventus contro il Milan ha fallito, ha sbagliato nel momento in cui aveva tutto in mano, due gol di vantaggio e le avversarie a dieci punti. Premettiamo, sette o dieci punti, il destino resta sempre nelle tue mani, ma in un periodo così intenso qualche gestione delle forze sarebbe stata utile.

Detto, questo, sabato ci sarà la gara della verità in cui i bianconeri, questa volta senza assenti, con De Ligt e Paulo Dybala, si giocheranno tutto contro l'Atalanta, non il titolo, perchè male che vada avremo la Lazio a quattro, Inter a cinque ed Atalanta a sei, quando la credibilità.

SI PUO' VINCERE ANCHE LO SCUDETTO, MA... - i bianconeri possono anche vincere il nono scudetto consecutivo quest'anno, ma al momento a parte le due gare contro l'Inter e quella con l'Atalanta a Bergamo, sfida molto sofferta, non hanno convinto a pieno negli scontri diretti, anche a Roma, dopo un doppio vantaggio hanno faticato.

TANTI DUBBI - i dubbi su questa squadra ci sono, purtroppo, quando sembrano essere dissipati da una bella serie di prestazioni e vittorie, in un match in cui sembra andare tutto liscio, arriva un momento no, che rovina tutto. I dubbi ci sono, perchè una gara così la Juventus non la deve perdere, o se capita di perderla, successe anche in passato ed arriva una reazione.

LA REAZIONE - ecco, sabato ci aspettiamo una reazione, non di asfaltare l'avversario perchè sappiamo che l'Atalanta è in ottima condizione, ma di fare una grande partita e provare ad ottenere un consenso che oggi non c'è. La stagione e la classifica è ancora positiva, nonostante le due finali perse, lo scudetto sarebbe l'ennesimo miracolo, ma gli scudetti si possono vincere in tanti modi, giocando come ieri dal 60esimo in poi, non è sicuramente quello e non è il giusto preambolo per fare bene in Europa, consapevoli che con il Lione non sarà per nulla semplice.

Con l'Atalanta è il d -day, una grande prova, sarebbe l'ideale per ribadire di essere i più forti, un passo falso sarebbe un bruttissimo segnale.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve