Balzarini (Mediaset): "De Ligt? Alla Juve dovrà confermare le attese. Icardi? Verrà tenuto in caldo dalla Juve fino all'ultima settimana di mercato"

16.07.2019 12:00 di Giuseppe Giannone   Vedi letture
Balzarini (Mediaset): "De Ligt? Alla Juve dovrà confermare le attese. Icardi? Verrà tenuto in caldo dalla Juve fino all'ultima settimana di mercato"

Gianni Balzarini, giornalista "Mediaset" molto vicino alla Juventus, parla, intervistato da "Calciomercato.it", delle mosse di mercato della squadra bianconera: "De Ligt? Stiamo parlando di un ottimo giocatore, di grande prospettiva. Però ha ancora tutto da dimostrare: sono d'accordo con chi dice che non bisogna esagerare perché ha giocato solamente una stagione ad alti livelli. Esce da un ambiente in cui è nato e cresciuto che è quello dell'Ajax, dove fin dai pulcini ti insegnano un determinato tipo di calcio. Poi quando si esce da questo contesto, bisogna mostrare doti di adattabilità in breve tempo. Alla Juve adesso dovrà confermare le attese e soprattutto affermarsi come campione, al quale viene data una certa valutazione economica eccessiva dal mio punto di vista. E anche le cifre dell'ingaggio, se fossero confermate, andrebbero un po' oltre quelli che sono i parametri della società. De Ligt ha comunque tutte le doti per diventare un giorno uno dei più forti difensori centrali in circolazione, ma deve dimostrarlo sul campo e soprattutto indossando una maglia pesante come quella della Juventus. Altri colpi? La Juventus, a parte Spinazzola, non ha ancora venduto nessuno. Prima di possibili nuove acquisti, c'è bisogno che la rosa venga sfoltita soprattutto nel reparto offensivo. Mandzukic potrebbe andare via, così come Kean sul quale la società includerebbe però un'opzione di recompra negli accordi per la sua cessione. Il nome di Icardi verrà sicuramente tenuto in caldo fino all'ultima settimana di mercato. Il piano di Paratici sarà quello di abbassarne ulteriormente il prezzo del cartellino dall'Inter. Pogba piace ovviamente a Paratici e Nedved, ma è un investimento fuori portata in questo momento viste le richieste del Manchester United e l'ingaggio del francese. Magari con 200 milioni in cassa, ricavati da tre-quattro cessioni importanti, il discorso potrebbe cambiare. Anche se, allo stato attuale, è molto difficile pensare ad un ritorno di Pogba in questa finestra del calciomercato".