Mistero Grosso: Campione senza festa

15.05.2012 11:10 di Sandro Scarpa  articolo letto 34257 volte
© foto di Alberto Fornasari
Mistero Grosso: Campione senza festa

Durante la spettacolare premiazione della Juventus Campione d'Italia 2011-2012, ai tifosi bianconeri più attenti (e riconoscenti) non sarà sfuggita un'assenza. Tra i Campioni d'Italia chiamati in passerella e osannati dai 41.000 presenti allo Stadium mancava infatti il Campione del Mondo, Fabio Grosso, giocatori ormai ai margini della squadra da mesi eppure, a pieno diritto, ancora di proprietà della società bianconero.

Arrivato durante l'era Blanc-Ferrara, il terzino delle notti magiche di Berlino ha anche calcato il campo due volte quest'anno (titolare a Siena e Catania) prima di finire nel dimenticatoio ed essere messo fuori squadra dopo la sessione di mercato invernale. Eppure ad essere premiati con medaglia e sfilata di rito sono stati anche altri "bocciati" come Krasic o mai utilizzati come Manninger. Grosso compare nell'elenco dei calciatori campioni d'Italia nel poster ufficiale della società eppure non ha partecipato alla premiazione. Vero è che il terzino ha rifiutato, come Amauri ed altri, qualsiasi trasferimento o rescissione contrattuale, ma non si è mai lamentato né ha mai rilasciato una dichiarazione fuori luogo, allenandosi con impegno e facendosi trovare pronto nelle emergenze.

Questo scudetto spetta di diritto anche a Fabio Grosso, aldilà del contributo povero fornito sul campo in questi ultimi due anni, anche lui è Campione d'Italia, ma senza festeggiamenti.