JUVE TRA PRESENTE E FUTURO

21.02.2024 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
JUVE TRA PRESENTE E FUTURO
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La Juventus è tra presente e futuro, le scorse settimane avevano visto una Juventus molto concentrata sul presente e sulla possibilità di lottare alla pari con l'Inter per lo scudetto, ma il passo falso con l'Empoli e i successivi passaggi a vuoto hanno costretto tutti a cominciare una riflessione più ampia sul presente e sul futuro e su quelle che possono essere le mosse per diminuire il gap con l'Inter perchè questa stagione in serie A ha evidenziato più della scorsa un divario evidente con i nerazzurri.

Colmarlo in questa stagione fino a qualche settimana fa sembra un'impresa possibile, adesso molto meno, quindi serve capire, anche nell'ottica di una probabile partecipazione alla prossima Champions League, su quali elementi contare perchè la Juventus deve assolutamente trovare elementi che siano affidabili su cui appoggiarsi.

A Torino hanno già stilato una lista di punti fermi che comprende Szczesny, Bremer, Danilo, Gatti, Cambiaso, Locatelli, McKennie e Vlahovic, a cui aggiungere qualche giovane ed esperto come Yildiz, Milik, Fagioli.

In pratica sono undici giocatori, a cui la Juventus vorrebbe aggiungere a tutti i costi, Adrien Rabiot che non sa ancora che fine farà. Con lui sarebbero nove giocatori quasi fissi a cui aggiungere un esterno ed un attaccante. Prendendo Koopmeiners, McKennie potrebbe spostarsi a destra, ruolo che ha fatto molto bene ad inizio stagione, oppure i bianconeri dovrebbero prendere un elemento sul mercato.

L'undicesimo posto è quello in teoria di Federico Chiesa che entro giugno deve capire se rimarrà a Torino, con una certezza, la Juventus non vuole perderlo a zero.

Partente sicuro Alex Sandro con un bel risparmio di ingaggio, così come Pogba, mentre in bilico Weah, Rugani, che aspetta il rinnovo e Iling Junior, che potrebbe essere ceduto per fare cassa. Da definire anche la posizione di Filip Kostic, in netto regresso rispetto al passato.

La Juventus deve chiarire chi sarà protagonista oggi e soprattutto domani, i nomi ci sono ma vanno confermati.