TJ - Da Samardžić a Bernardeschi: i piani della Juventus

19.01.2024 10:00 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
TJ - Da Samardžić a Bernardeschi: i piani della Juventus
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La possibile cessione di Moise Kean all'Atletico Madrid, legata all'incastro Angel Correa all'Al Ittihad, potrebbe consentire alla Juventus nuovamente di intervenire. Il direttore Cristiano Giuntoli, qualche giorno fa, ai microfoni di Dazn ha definito "chiuso" il mercato, ma le idee possono sempre cambiare nel mondo del calcio. E' una cosa risaputa. D'altronde l'input è sempre stato quello di perseguire centrocampisti le cui condizioni di acquisto sono favorevoli. Ma chi potrebbe essere il vero obiettivo della dirigenza?

PIANO A - In pole c'è chiaramente Lazar Samardžić (21), anche se ad oggi non risultano ancora offerte ufficiali inviate all'Udinese. Le intenzioni della dirigenza sono ancora da decriptare: provarci subito, magari con un prestito oneroso con obbligo di riscatto, o bloccarlo per la prossima stagione? Samardžić, tra i nomi accostati a centrocampo, è quello più accessibile a livello di costi. Non è difficile nemmeno immaginare quale potrebbe essere la formula giusta, ovvero quel prestiito oneroso con obbligo di riscatto che potrebbe soddisfare le richieste della società friulana. E non è un mistero, inoltre, che la Vecchia Signora, come raccontato da più media, sia già forte già di un'intesa con l'entourage del ragazzo.

PIANO B - TuttoJuve vi ha parlato il mese scorso di come ci fossero valutazioni in corso sul profilo di Federico Bernardeschi (29). A livello di cronaca, c'è da segnalare che l'attuale calciatore del Toronto ha trascorso il periodo natalizio in Italia ed è stato più volte immortalato in compagnia dei calciatori della Juventus. In questo periodo, secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, c'è stato qualche contatto con la Lazio, ma i discorsi non sono mai stati approfonditi. Non risultano approcci con altri club di A, ad eccezion fatta di quelli con la Juve. La situazione con Madama è piuttosto chiara: dalle secche smentite di ottobre si è passati ai ragionamenti di dicembre, aggiungendo che - allo stato attuale delle cose - può diventare un'opportunità concreta per gennaio e per il finale di mercato. Una situazione senz'altro da seguire e monitorare, fino alla fine.