De Paola: "Il calcio è cambiato e Allegri non si è adeguato. Ipotesi Premier"

29.03.2024 17:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
De Paola: "Il calcio è cambiato e Allegri non si è adeguato. Ipotesi Premier"
TuttoJuve.com

Maracanà con Marco Piccari e Stefano Impallomeni. Ospiti: De Paola." Pioli sembra un nostalgico di Zeman. Motta e Conte pole Juve." Orlando:" Ultima chiamata per il Napoli. Mi aspetto una Fiorentina motivata." Braglia:" Ibra ha riportato equilibrio tra società e gruppo.

Il direttore Paolo De Paola è intervenuto a TMW Radio, durante Maracanà. Le sue parole:

Vede Allegri adatto alla Premier?
"Può essere una sua destinazione, non ci vedo nulla di male. Ha vinto tanto, le critiche le prende da tutti. C'è qualcosa che non va in questi ultimi tre anni. Non è cambiato Allegri ma il calcio, e non si è adeguato. Ha dato la sensazione di essere fermo".

Arriva Lazio-Juve. Che partita si aspetta?
"Chi ha visto più volte Tudor in azione sa che il suo credo è una squadra aggressiva, molto alta, concentrata sulal proposizione offensiva. Mi incuriosisce Immobile, che sarà chiamato a un compito molto impegnativo lì davanti. Vedremo se lo schiererà o meno".

Tudor un errore della Juve?
"Deve ancora fare uno scalino, deve maturare la consacrazione. Mi sembra meno pronto di Motta, un po' per capacità personali e vissuto nello spogliatoio e rapporto con i giocatori. ma è solo un'impressione. Vedremo cosa riuscirà a fare con la Lazio".

Domani Napoli-Atalanta: Napoli che ha preparato la sfida senza il tecnico: 
"E' una delle cose su cui si è arrabbiato ADL, per questo chiedeva un rinvio che non era possibile. ADL ha preso questo tecnico sapendo che lo doveva dividere con la nazionale slovacca. La preparazione con lo staff è diversa rispetto a quella col tecnico".

Fiorentina-Milan, si torna in campo dopo la morte di Barone. E il futuro di Pioli?
"Io aspetterei ancora, Furlani dice che è tutto deciso ma aspetterei. A fine stagione se il Milan non vince l'EL o non si qualifica alla Champions, Pioli non rimarrà. Vedremo cosa succederà".