Protesta di alcuni tifosi bianconeri contro i numeri della maglia in colore giallo

24.07.2014 18:30 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Fonte: vecchiasignora.com
© foto di Giulia Borletto/TuttoMercatoWeb.com
Protesta di alcuni tifosi bianconeri contro i numeri della maglia in colore giallo

Particolare iniziativa dagli amici del forum vecchiasignora.com, iniziativa è partita dall'utente Leevancleef, che chiede alla Juventus con una lettera, di modificare il colore del numero di maglia, attualmente previsto in giallo. 

I motiivi? La poca leggibilità dello stesso con tanto di ricerca documentata.

Ecco quanto pubblicato sul noto forum:

Alla Juventus Football Club.

Oggetto:
Con la presente si intende formulare alla Società Juventus Football Club la formale richiesta di modificare da gialla a nera la colorazione di numeri e nomi sul retro della prima maglia della stagione entrante (maglia “home” 2014/2015).

Motivazioni:
Dopo la presentazione delle nuove divise ufficiali per la stagione 2014/2015 sono state confermate le indiscrezioni (già emerse con le anteprime) relative alla scelta cromatica di adottare, per la prima volta nella nostra storia, numeri gialli su riquadro bianco per la maglia “home”.
Quello che era lo sbigottimento per questa, allora ancora “probabile”, scelta (un sondaggio antecedente all’ufficializzazione la bocciò con il 100% dei responsi!) si è trasformato adesso nel malcontento generale dei tifosi bianconeri, sia nei topic dedicati, sia nelle opinioni in rete (social, forum, siti specializzati, ecc).

Si precisa fin da subito che la “produzione” di numeri e nomi non dipende da Nike (la quale fa uscire le sue maglie “libere” sul retro), ma da una società che ne detiene l’appalto (per la Juve come per altre squadre di Serie A), la Stilscreen. Non sappiamo con assoluta certezza a chi appartenga la scelta finale di orientarsi sul colore giallo avendo già sulla maglia un riquadro bianco, ma un documento scaricabile dal sito della stessa Stilscreen ne attesta l’ordinazione da parte della Juventus (per numeri e nomi di tutte e tre le divise, naturalmente).

La scelta è particolarmenteinfelice ed incomprensibile.

Innanzitutto perché apporre un numero giallo su un fondo bianco non permette la riconoscibilità degli stessi numeri, al punto da essere considerato, da chi si occupa di grafica, un errore marchiano (per usare un eufemismo).
Ma non serve essere esperti del settore per intuire che la scelta di sovrapporre il giallo su un riquadro bianco (e non sulle strisce bianconere, come in passato) è un assurdo grafico (difatti mai utilizzato da alcun squadra). L’effetto che ne uscirebbe da lontano sarebbe quello di un “toppone chiaro” sulle spalle, particolarmente adatto per riflettere la luce dello Stadium.
Già le prime immagini relative alla presentazione di Morata (ad una grandezza peraltro ancora meno penalizzante di quello che sarà l'effetto dal campo, dagli spalti e dalla tv) sono abbastanza indicative.

In seconda battuta la scelta risulta infelice perché costituisce il perseverare di un errore già commesso appena tre mesi fa.
Difatti l’Udinese, che presentò le nuove divise sul finire del campionato scorso proprio in occasione di Udinese-Juve (!), avendo fatto lo stesso tipo di scelta dovette ritornare presto sui suoi passi in virtù delle proteste dei propri tifosi.
In realtà non solo dei loro… perché praticamente chiunque nei siti specializzati non riusciva a credere a tale soluzione. Lo stesso telecronista di Sky che commentò quella partita intervenne più volte durante la telecronaca per sottolineare la scelta infausta di quell’accostamento, quasi non capacitandosi di come l’azienda produttrice non avesse detto nulla in merito!



Dopo una settimana appena di proteste dei propri tifosi la Società friulana modificò saggiamente quell’azzardo. Il che è possibile in quanto, come detto, le divise escono dal produttore “libere” da personalizzazioni, e quindi bastò semplicemente applicare sulle maglie numeri e nomi in nero:


Ora, errare è umano, ma perseverare…

Ad ulteriore conferma che è possibile modificare questa scelta, c'è il precedente della stessa Juventus, che per le partite di Champions League di alcune stagioni fa (quando per l'Uefa il numero giallo non andava bene nemmeno sulle strisce, e a maggior ragione, molto probabilmente, non andrà bene nemmeno quest'anno sul bianco) dovette cambiare i numeri da gialli a neri.

Oppure, in altri casi, venne creato addirittura un riquadro nero a contorno del numero giallo:



In ultima analisi la scelta appare incomprensibile perché non appartiene nemmeno alla nostra tradizione (a ben donde). Applicare un numero giallo su un riquadro bianco… per la maglia “home” della Juventus, non contravviene, dunque, soltanto ad una questione estetica e pratica (“l'estetica” tra l'altro è un elemento che appartiene alla storia di qualunque maglia, quindi è di per sè importante... l'estetica "è" la maglia stessa...), ma storica. Perchè è la prima volta in assoluto (probabilmente... un assoluto mondiale o poco ci manca!) che vengono applicati dei numeri gialli su un fondo bianco, rendendo di conseguenza non solo numeri e nomi invisibili, ma creando un vero e proprio "effetto lenzuolo" sul retro della divisa, quasi uno specchio riflettente.
E’ già stato adottato in passato il riquadro bianco, ma, ovviamente, con numeri neri o ancor prima rossi (anni ’50). Sono stati già adottati i numeri gialli o rossi, ma, naturalmente, applicati direttamente sulle strisce bianconere. La domanda che viene spontanea, quindi, è: perché? Tralasciando il fatto che la Uefa ne chiederà al 99% la modifica, le reazioni praticamente unanimi di antipatia verso questa scelta potrebbero rivelarsi anche un boomerang per le vendite, viste le tantissime reazioni di tifosi juventini che hanno già scelto di non acquistare la maglia “casalinga” per non doverla successivamente personalizzare di giallo.

Si possono fare tante scelte nella preparazione di una divisa, che possono piacere o meno, ma il template, la struttura, è difficilmente modificabile a luglio. La colorazione di numeri e nomi invece lo è.
E l’accettazione di tale richiesta impedirebbe alla Juve di portare sulle spalle un… equivoco!
Perché sarebbe come guardare una partita di calcio sulla neve giocata con un pallone bianco.
O come scrivere con inchiostro simpatico!

Qui potete vedere un esempio di scrittura in diversi colori


E' la maglia della Juve, ed è un peccato rovinarla con una scelta del genere.
E’ chiaro che sarà sempre la Juventus anche dovesse vestirsi in multicolor o con tenute mimetiche (non pensateci mai!), ma riteniamo che, essendo la maglia una delle poche cose davvero patrimonio di tutti... quando questi "tutti" sono pressoché concordi è giusto che venga ascoltata la loro voce.

Grazie.
-Leevancleef-
-Il forum di vecchiasignora.com-

twitter: La Maglia Bianconera (@La_Bianconera)
hashtag: #blacknamba - #NoNumeriGialli