live

TJ - Sarri in conferenza: "Peccato aver concesso il gol prima dell'intervallo. Sulla manovra stipendi? Abbiamo fatto un favore alla società quando ce l'ha chiesto"

02.02.2023 23:54 di Camillo Demichelis Twitter:    vedi letture
LIVE TJ - Sarri in conferenza: "Peccato aver concesso il gol prima dell'intervallo. Sulla manovra stipendi? Abbiamo fatto un favore alla società quando ce l'ha chiesto"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa al termine della partita con la Juventus. TuttoJuve.com ha seguito l'evento in diretta:

Soddisfatto della prestazione? Su Pellegrini?

"Questa sera abbiamo concesso poco alla Juventus, siamo stati ordinati in campo. In questo momento ci manca un po' di brillantezza, Non sono scontento della partita di oggi, Peccato aver concesso il gol prima dell'intervallo, era un primo tempo da 0-0. Pellegrini vediamo, l’ho allenato pochissimo perché quando eravamo qui ebbe un problema lui e poi io ad agosto e andò via. Abbiamo fatto pochissimi allenamenti, ha un gran piede può darci molto. Però gliel’ho detto che inserire un difensore preso a fine gennaio è difficile, ce l'ho fatta con centrocampisti e attaccanti ma mai con i difensori. La linea lavora in un certo modo, non è semplice. Bisogna allenarsi molto in un momento in cui non c’è tempo per allenarsi".

A che punto sono i nuovi arrivati?

"Hanno margini, Marcos Antonio è un giocatore particolare che ha bisogno di un sostegno in campo particolare. Non è semplicissimo farlo giocare per noi, perchè solitamente abbiamo due interni molto offensivi e lui per struttura fisica non può coprire tanto campo. Maximiano è stato sfortunato, ha avuto un periodo anche abbastanza lungo con una borsite facendo allenamenti molto limitanti".

Quanto è arrabbiato per il gol preso?

"Lì non c’è la linea, si veniva da un angolo e la linea non è riuscita a ricomporsi. I saltatori vanno in certe zone, abbiamo fatto un errore di squadra. Non è un errore di linea. Noi alleniamo le seconde palle, ma questa volta è venuto da una terza”.

Che effetto le fa vedere la Juve in questa situazione?

"Io non ero dentro al CdA. Noi non abbiamo fatto assolutamente niente se non fare un piacere alla società quando ce l’ha chiesto, non penso a discussioni dal punto di vista del campo. Nella storia delle grandi società ci sono anche questi momenti, la Juventus è una società forte. Pagherà quello che deve pagare e poi tornerà forte".

Termina la conferenza di Maurizio Sarri