ALLEGRI A SKY: "Partita ben interpretata. In futuro non escludo sorprese in attacco"

Parla il tecnico bianconero.
 di Alessandro Vignati  articolo letto 22094 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
ALLEGRI A SKY: "Partita ben interpretata. In futuro non escludo sorprese in attacco"

Intervistato nel dopo partita di Sky, l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha analizzato la gara interna appena sostenuta dai bianconeri contro l'Atalanta. Ecco quanto evidenziato da TuttoJuve.com.

La miglior Juventus della stagione?

"E' stata una bella partita, interpretata bene a livello d'intensità attaccando. Abbiamo giocato bene tecnicamente, ma si poteva fare meglio e abbiamo concesso nei finali di tempo. Bisogna migliorare, non sempre si trova la verticale, perchè così non gestisci palla e ribaltano. Così perdi energie e permetti agli avversari di avanzare più rapidamente".

Un giudizio su Pjanic?

"Ha giocato bene, deve trovare gli automatismi"

Con Dybala possibile il tridente con Pjanic?

"Non sarebbero esperimenti, è da vedere. C'è anche Pjaca che tornerà, vedremo. Era bene oggi ripartire dopo il Genoa".

Gli attaccanti si sono mossi bene cercandosi molto...

"Innanzitutto lavorare per una settimana intera aiuta. Non facevo l'allenatore da un mese, ma con la Champions è così. Oggi i due davanti hanno fatto bene, cercandosi e scambiando molto. Ha segnato Mandzukic ma potevano segnare entrambi...".

Mandzukic incredibile oggi...

"E' questo. Ha fatto molte giocate tecniche, però deve muoversi: se fa il riferimento fa fatica. E' un ragazzo eccezionale e generoso".

Si è ricucito lui la ferita?

"Non so, fortuna è solo un taglio...".

Ora come farai a dire che Mandzukic andrà in panchina con Dybala?

"Ho un buon rapporto, ma poi non è detto che debba andare in panchina, poi dipende dai momenti e dalle partite. E non è escluso un tridente Dybala-Higuain-Mandzukic, con un centrocampo adatto...".

La manovra oggi ha coinvolto tutti, merito dei centrali...

"Sì, son stati bravi. Abbiamo lavorato in settimana su questo, ora battiamo la Dinamo Zagabria che vogliamo il primo posto. Sarà una partita trabocchetto. Poi vogliamo sfruttare il momento per lavorare per le prossime gare".

Che derby sarà domenica?

"Pensiamo alla Dinamo, poi vedremo".