TASTIERA VELENOSA - CONTRO TUTTO E CONTRO TUTTI, DA PERUGIA A NAPOLI, JUVE SOTTO ATTACCO

10.12.2020 14:12 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
TASTIERA VELENOSA - CONTRO TUTTO E CONTRO TUTTI, DA PERUGIA A NAPOLI, JUVE SOTTO ATTACCO

La Juventus ha reagito, lo ha fatto nel modo migliore con una grande prestazione a Barcellona, nell'ex casa di Luis Suarez, quasi a dimostrare che possono anche attaccarla in tutti i modi ma la formazione bianconera reagisce sempre e comunque.

La migliore prestazione della stagione nel momento più complicato, in cui i media stanno attaccando in modo pesante i bianconeri con illazioni al limite del grottesco sul giocatore uruguaiano, seguito, ma mai tesserato. Illazioni che parlano addirittura di una "talpa" che avrebbe rivelato chissà poi a chi, che c'era un'indagine. Cose dette o non dette a partire dal testo dell'esame che alla fine non ci sembra nulla di particolare per una persona che deve preparare un esame in pochi giorni. E' chiaro che per un esame più complesso il candidato avrebbe dovuto svolgere un corso e studiare temi più approfonditi. 

Suarez ha chiesto se c'era la possibilità di svolgere un esame in pochi giorni per rientrare nei tempi di un eventuale tesseramento. Chiaro che l'interesse ad avere il passaporto italiano era tutto di Suarez, non tanto della Juventus. Evidentemente i bianconeri capendo che il giocatore poteva anche non passare l'esame, in quanto non preparatissimo, si siano poi tutelati con altre possibili piste, che poi sono diventate quella principale nel momento in cui il nome di Alvaro Morata è diventato molto concreto.

Non capiamo l'accanimento verso i bianconeri e neanche tutte le attenzioni mediatiche verso questo caso da parte di una procura che sicuramente avrà anche altri casi sicuramente molto meno mediatici ma più utili a livello sociale.

L'accanimento mediatico verso la Juventus è abbastanza evidente con situazioni al limite del paradossale, nomi di dirigenti sbattuti in prima pagina e facili illazioni che portano ad una dietrologia già vista.

La speranza è che i bianconeri possano continuare a mostrare la rabbia contro queste iniziative in campo, come nel secondo tempo con il Torino, come a Barcellona, per colpire dove fa più male i vari detrattori che stanno usando certi argomenti per rendere la Juventus meno competitiva.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve