SARRI CHIAMA TUTTI A RACCOLTA!

04.06.2020 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
SARRI CHIAMA TUTTI A RACCOLTA!

Maurizio Sarri chiama tutti a raccolta e l'impressione è che questa volta non sarà una frase fatta ma che tutti avranno spazio e dovranno e potranno dimostrare realmente di essere da Juventus. Gli elementi che fanno capire questo sono diversi: da una parte il fatto che si giocherà spesso, ogni tre giorni, il secondo che la Juventus è in gioco in tutte le competizioni, il terzo, la possibilità di avere cinque cambi, anche se solo in tre slot, elemento che permetterà un turnover massiccio, a patto di saper sfruttare bene il ricambio.

Il tecnico bianconero cercherà di dare alla squadra una fisionomia chiara, ma alternerà anche gli uomini a disposizione, da Buffon, che dovrebbe tornare titolare alla prima in coppa Italia, ai difensori che mai come in questo finale di stagione saranno tutti disponibili con Demiral in recupero per fine luglio. Per il tecnico toscano un grattacapo, un problema positivo. Sugli esterni, si spera di non avere infortuni ma quattro elementi sembra una buona base di partenza.

I dubbi diminuiscono in attacco, dove, in teoria, gli elementi sono solo tre per due posti. In questo ruolo Sarri avrà meno scelta e dovrà, in un certo senso, fare di necessità-virtù.

IL CENTROCAMPO GROSSO PUNTO INTERROGATIVO - il reparto che rimane con il più grosso punto interrogativo resta il pacchetto mediano. In questa zona del campo, Bentancur è l'elemento che sembra imprescindibile, un pò come Pjanic una volta, la speranza è che il bosniaco non sia troppo distratto dalle voci di mercato, la Juventus ha ancora bisogno di lui. In crescita, Matuidi e Ramsey, che si spera possa aver superato le sue sfortune fisiche. Punto interrogativo con Khedira, se uscirà dalla sfortuna della carta imprevisti, il tedesco potrebbe essere un ottimo valore aggiunte. Stesso discorso per Rabiot, che rimane uno dei misteri di questa stagione. Attenti poi alle sorprese, Bernardeschi  Cuadrado a centrocampo, soluzioni di emergenza ma non troppo.

Insomma, Sarri ha parlato chiaro, servono proprio tutti e questa volta non è uno spot promozionale o motivazionale, è realtà.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve