PIRLO, PRIMI GIUDIZI POSITIVI

22.09.2020 09:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
PIRLO, PRIMI GIUDIZI POSITIVI

Moderatamente soddisfatti è questo il sentimento che c’è a vedere la prestazione della Juventus contro la Sampdoria.

Sicuramente i bianconeri hanno offerto una buona prestazione contro un avversario non di primissimo livello, però le sensazioni buone vengono soprattutto dall’atteggiamento con cui la squadra ha affrontato la partita, dal modo in cui ha cercato il raddoppio ed il terzo goal fino all’inserimento di alcuni nuovi giocatori.

È stata sorprendente la familiarità per esempio con cui McKennie e Kulusevski sisono inseriti nella squadra, l'americano ha giocato una gara di grande presenza fisica ma anche presenza in diverse zone del campo sembrando quasi universale

Dalla parte opposta presente in zona goal ma anche nella capacità di mettersi a completa disposizione della squadra, Kulusevski,che ha solo vent’anni, dimostra avere doti fuori dal normale e se qualcuno dice che Pirlo è un predestinato della panchina, lo svedese potrebbe esserlo del campo.

Impossibile, poi, non sottolineare la prova di Frabotta, anche lui giovane, che Pirlo lha anciato con consapevole spregiudicatezza e che sicuramente ha ripagato la fiducia con una prova di attenzione ma anche di proposizione non banale per un giovane della sua età.

Non sappiamo se Frabotta possa essere la soluzione ai problemi per quel che riguarda l’esterno sinistro della Juventus ma sicuramente è un giocatore che può dare il suo contributo. Fossimo nella dirigenza bianconera, comunque, un pensierino a comprare un giocatore di livello superiore, come per esempio Robin Gosens, lo faremmo.

Pirlo può essere soddisfatto per il primo passo, considerando che è la seconda partita assoluta non ci può lamentare.

.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve