NON SI VIVE DI RENDITA, OGGI JUVE NON SEI DA SCUDETTO!

08.12.2019 10:29 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
NON SI VIVE DI RENDITA, OGGI JUVE NON SEI DA SCUDETTO!

Non si vive di rendita in casa Juve, le scorse stagioni sono cancellate, la bella vittoria di San Siro, ormai dimenticata. I bianconeri devono evitare di pensare al passato e concentrarsi sul presente e sul futuro che vista la partita con la Lazio ed il vantaggio dell'Inter, diventato di due punti, non è roseo.

La trasferta con i biancocelesti ha evidenziato pregi e difetti di una squadra che sembra forte, ma che ha perso una caratteristica del passato, la voglia di lottare. Il gol incassato in inferiorità numerica ci sta, ma è apparso troppo semplice, così come l'incapacità dei bianconeri di mantenere il vantaggio.

Una volta la Juventus segnava un gol e teneva il risultato, mentre ora i bianconeri vanno in vantaggio e vengono puntualmente ripresi.

La classifica è ancora buona ed i punti che mancano non sono quelli di ieri, ma quelli di Lecce e con il Sassuolo con una prestazione piena zeppa di errori.

A Roma si poteva anche perdere, i bianconeri non hanno giocato male, ma oggi come oggi non sono da scudetto.

Lo dicono i numeri, la Juventus non è più la miglior difesa della serie A, ora dietro l'Inter di due gol, non è il miglior attacco ed ha un centrocampo pieno zeppo di infortunati che contro l'Udinese dovrà inventarsi qualcosa per vincere.

Sarri e le sue idee si sono viste soltanto a tratti, ieri per venti minuti, il primo tempo ottimo, ma si sono viste anche delle pesanti carenze difensiva, a causa anche della zona che non prevede marcature ferree. Luis Felipe che salta così non è ammissibile.

Purtroppo oggi la Juventus non è da scudetto, ci pensi lo staff tecnico, la società ma anche gli stessi giocatori che ieri hanno lottato e corso meno degli avversari.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve