MANDZUKIC ORA RISCHIA, POSSIBILE PARTENZA

26.05.2019 12:10 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
MANDZUKIC ORA RISCHIA, POSSIBILE PARTENZA

Mario Mandzukic è stato da sempre uno dei fedelissimi di Massimiliano Allegri, negli anni di presenza del mister livornese, fin dal suo arrivo dall’Atletico, il croato è stato quasi intoccabile facendo coppia con Dybala, con Higuain e con Ronaldo, costringendo spesso i compagni ad un minutaggio ridotto e risutando sempre decisivo. 

Il calciatore, poi è da sempre idolo dei tifosi, mai una parola di troppo, del resto parla veramente poco, tanto impegno, tanta abnegazione e sacrificio per u compagni, oltre ad un’incredibile voglia di vincere e di essere protagonista, come a Cardiff con un gol incredibile, come a Madrid, con la doppietta della rimonta, come in campionato, decisivo in tutti i big match, 

Ora a 33 anni, dopo un recente rinnovo, il futuro è in bilico, realisticamente sono tutti in discussione in avanti, anche lui, che da sempre viene ritenuto intoccabile e purtroppo l’unico reale intoccabile è Cristiano Ronaldo, 

Su di lui squadre europee e cinesi, offerte per la Juventus sui 15-20 milioni tutta plusvalenza o quasi, cifra importante, la Juventus non vorrebbe ma ci pensa.

LA REALTÀ - La realtà è che se dovesse arrivare Maurizio Sarri e con lui Gonzalo Higuain, la Juventus dovrebbe fare una scelta. Kean intoccabile perché giovane e con ingaggio sostenibile, Dybala perché diverso tecnicamente e poi uno tra Mandzukic e Higuain e considerando che il Pipita viene da un anno negativo, guadagna il 40% in più del croato ed oggi come oggi ha meno mercato, alla Vecchia Signora, alla fine, converrebbe economicamente vendere Mandzukic. Sarebbe tutta plusvalenza, Higuain, rimarrebbe a bilancio ancora un anno con possibilità di rilanciarsi ed avrebbe solo un costo di qualche milione di più dell’ingaggio più alto del Pipita, con la possibilità però, come detto, di compensarlo con la plusvalenza della cessione. 

Insomma, una scelta dolorosa ma che potrebbe essere fatta, scelta pesante, vista la passione del tifoso per SuperMario, ma a Torino a volte i sentimenti passano in secondo piano in nome delle regole di bilancio. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e sulle ultime news bianconere e di mercato