L’OCCHIOLINO DI SARRI A RONALDO

23.09.2019 08:50 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
L’OCCHIOLINO DI SARRI A RONALDO

Un occhiolino, probabilmente un gesto di fiducia, quella che ha Maurizio Sarri in Cristiano Ronaldo, il suo bomber numero uno, un gesto che abbiamo visto in Juventus-Hellas Verona nel finale, con il mister toscano pronto a dare tutta la fiducia al sul giocatore migliore.

La Juventus deve affidarsi a Cr7 per superare questo momento di transizione da un modulo all’altro. Da una formazione di grande livello a un’altra con una costante, l’esperienza dei propri campioni. Sarri si affida a Bonucci, si sarebbe affidato volentieri a Chiellini, ma visto che non c'è, va bene anche Buffon, che poi regala una prestazione di altissimo livello. 

Il mister toscano, però punta su Ronaldo, è lui il trascinatore, quello che deve assicurare ai bianconeri quel qualcosa in più. Lo si è visto a Madrid, lo si è visto nelle prime giornate ad eccezione di Firenze ed ecco che la Juventus ha faticato. 

In quell’occhiolino a Ronaldo c'è la fiducia nel campione che può e che deve aiutare l’allenatore in questi primi mesi di un progetto complicato per aspettative, per basi di partenza, per idee. È una rivoluzione, ma come tutte le rivoluzioni vanno vissute con i giusti tempi, accompagnate un passo alla volta. 

Contro il Verona, per Sarri le prime vere difficoltà, più che a Firenze dove c’erano le attenuanti degli infortuni e della situazione metereologica penalizzante per una squadra dall'età media più elevata. 

In questa settimana sarà importante fare la posta piena, a Brescia, contro una squadra in buona condizione non sarà semplice, l’entusiamo Per il successo di Udine, la prima di Balotelli, stesso entusiasmo di Firenze. Una difficoltà in più per la Juventus che quest'anno non può perdere terreno, le avversarie sono più combattive. Sarri lo sa bene e in quel gesto a Ronaldo c'è molto, lo stimolo a dare il massimo ed aiutare la squadra per non lasciare nessun punto per strada.  

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve