JUVE DA TRE PUNTI, MA CHE FATICA

21.09.2019 19:52 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
JUVE DA TRE PUNTI, MA CHE FATICA

Sarri sorprende e contro il Verona non ne cambia uno per reparto ma qualcosa di più. 

Il portiere, con Buffon per Szczesny, Demiral per De Ligt, con la conferma di Danilo, Alex Sandro e Bonucci. A centrocampo out Khedira e dentro a sorpresa Ramsey, completano il reparto Bentancur per Pjanic e Matuidi. Infine, Cristiano Ronaldo, Cuadrado e Dybala falso nueve per Higuain. 

Nel Verona di Juric si punta su Di Carmine e Verre, formazione che ha fatto bene nelle prime tre gare.Parte bene la Juventus, subito bella palla di Ramsey per Cuadrado, palla alta. Combattivo il Verona che porta un grande pressing senza timore. 

Conclusione di Ronaldo al tredicesimo, palla alta di poco. Ammonito Kumbulla per brutto fallo su Dybala, poco dopo, Cristiano Ronaldo abbracciato in Ronaldo niente rigore e dalla parte opposta Demiral commette lo stesso intervento e La Penna concede rigore che Di Carmine manda sul palo, traversa di Lazovic.

Nella stessa azione Veloso da fuori la manda all’incrocio. Troppi errori tecnici nella Juventus. Ammonito anche Rrhamani, Hellas fallosissimo. Ancora Ronaldo, tiro a lato. 

RAMSEY - La Juve pareggia con Aaron Ramsey, il gallese si libera bene, pallone  deviato e rete, bravo però il Gallese.

Finisce il primo tempo con le squadre pari, bianconeri non brillantissimi. Nessun cambio nella ripresa. Demiral rischia la frittata, Di Carmine grazia gli zebrati. 

RONALDO DI RIGORE - Bianconeri che sfruttano l’errore di Gunter che abbatte Cuadrado, rigore netto e Cr7 realizza freddissimo. 

Esce Bentancur ed entra Pjanic. Belle azioni bianconere, Ramsey, Dybala e Ronaldo combinano bene. Esce Verre ed entra Pessina, fuori Ramsey e dentro Khedira. 

Il Verona non molla e Buffon risponde bene sulla conclusione di Zaccagni.Rischio su palla inattiva, Buffon salva, poi Bonucci di schiena.

Esce Dybala, autore di una buona gara ed entra Higuain. Entra Tutino ed esce Zaccagni.

Il Verona pressa nel finale ed i problemi di Higuain favoriscono i gialloblù. Entra Pazzini ed esce Amrabat. Ci prova Pjanic, palla fuori. 

Sofferenza finale. Verona che va vicinissimo al gol con Lazovic che costringe alla parata Buffon e poi Veloso alto. Grande occasione per Matuidi che rischia il terzo gol. Kumbulla stende Matuidi, secondo giallo e rosso. 

Bianconeri che vincono, ma che non convincono ancora, troppo faticoso la gestione difensiva e troppi gol presi. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve