JUVE, CAMBIA LA STRATEGIA?

23.06.2021 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
JUVE, CAMBIA LA STRATEGIA?
TuttoJuve.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Non sappiamo se è un indizio, ma il nuovo corso bianconero sembra aver cambiato il suo approccio con il mercato. Se negli anni passati la politica dei parametri zero era stata, da sempre, una base importante delle strategie bianconere, qualcosa sembra essere cambiato.

DA RABIOT A RAMSEY - c'era una volta la Juventus che comprava a parametro zero, gli ultimi casi eclatanti sono stati Adrien Rabiot e Aaron Ramsey, due calciatori che la Juventus non ha pagato come cartellino, ma ha pagato tantissimo come ingaggio, segnando un punto importante e un vincolo a livello di bilancio. Prima di allora una strategia simile c'era stata per Sami Khedira anche lui pagato molto come ingaggio.

A DEPAY, CALHANOGLU E DONNARUMMA - le indicazioni sembrano diverse ore, con Depay, Calhanoglu e Donnarumma, possibili occasioni di mercato che non sono state sfruttate con la Juventus che ha preferito passare piuttosto che cercare di affondare il colpo. I calciatori sono finiti così altrove.

MENO COSTI DI INGAGGIO - la strategia, quindi, sembra essere cambiata. In casa Juve non sembra esserci più la voglia di spendere cifre ingenti di ingaggio, ma di concentrarsi sulla riduzione della stessa voce e magari di ridurre anche le alte spese di commissione che si sono visti in questi anni.

E GLI ALTRI? - altrove, invece, la strategia sembra diversa. Il Psg ha speso per Wijnaldum e Donnarumma con ingaggi faraonici, andando a risparmiare di cartellino, lo stesso ha fatto il Barcellona con Depay e l'Inter con Calhanoglu.

Operazioni interessanti, ma vedremo se effettivamente economicamente convenienti. Una volta c'era la Juventus ad arrivare prima, ora sono gli altri, presto capiremo chi avrà ragione e se la nuova strategia sarà ugualmente vincente.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve