IL QUINTO ELEMENTO- DA QUELLO CHE SEGNA SEMPRE, AI GUFI

07.12.2018 17:00 di Massimo Pavan Twitter:   articolo letto 5546 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
IL QUINTO ELEMENTO- DA QUELLO CHE SEGNA SEMPRE, AI GUFI

Per la Juventus un match importante, i bianconeri contro l’Inter giocano una partita che potrebbe valere molto, non tanto per lo scudetto ma per eliminare una rivale per lo scudetto che finirebbe a meno quattordici punti, a distanza di sicurezza. I bianconeri ci arrivano bene a questa partita con qualche assenza ma sicuramente con la forza di chi è grande. 

ICARDI E PERISIC - sono i pericoli numero uno della Juventus, Icardi segna spesso e volentieri ai bianconeri e per questo andrà controllato a vista e monitorato per tutto il match, Perisic non è in grandissima condizione ma è anche lui molto pericoloso e con la Vecchia Signora ha un conto aperto.

LE DIFESE - i pacchetti arretrati sono tra i migliori in assoluto, la Juventus ha la migliore ma l’inter con De Vrij e Skriniar ha una grande coppia, una mano dovrà arrivare dagli esterni, bello il duello tra Asamoah e Cancelo. 

UN ASSENTE A TESTA - Fuori Nainggolan e fuori Khedira, un elemento forte e testa a centrocampo, da capire se Joao Mario, Brozovic e Vecino supereranno Pjanic, Bentancur e Matuidi, duello molto interessante. 

CR7 - Nei precedenti big match con Napoli e Milan ha inciso in una con gli assist e nell’altra con i gol, è la sua partita, oggi hanno detto che è più forte Ronaldo, CR7 pronto alla risposta? 

GUFI - attenti ai gufi di Sant’Ambrogio, oggi ci proveranno in tutti i modi a fermare la Juventus, per, come dicono loro, salvare il campionato. La Juventus non si farà mettere i piedi in testa e risponderà sul campo, ma sarà sempre soli contro tutti, proprio come piace ai tifosi.