IL MOMENTO DELLE SCELTE, LA SOSTA HA AIUTATO?

14.09.2019 07:35 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
IL MOMENTO DELLE SCELTE, LA SOSTA HA AIUTATO?

Per la Juventus e Maurizio Sarri è il momento delle scelte, quelle più difficili con tutta la rosa a disposizione, a parte Chiellini, il mister bianconero, può veramente scegliere chi sta meglio e chi gli permette di avere maggiore sicurezza.

Al tecnico della Juventus non ha fatto piacere escludere alcuni calciatori dalla Champions League, ma come dice lui: 

l problema è che quello che diciamo noi rimane per mesi, quello che scrivete voi dimenticato il giorno: "Chiaro che non mi fa piacere, perché sono coinvolti  due giocatori importantissimi, ma è una scelta che conferma la forza della nostra rosa. Abbiamo una rosa ampia che ci costringe a queste scelte, ma dall'altro lato abbiamo una rosa ampia in cui solo un giocatore è indispensabile. Tirando la somma degli aspetti, quindi, siamo fortunati.".

Chiaramente l'unico giocatore indispensabile è Cristiano Ronaldo.

Maurizio Sarri sa che la sfida di Firenze è molto complicata, ma essendo la prima che vive in panchina vuole trasmettere il suo valore aggiunto e cercare di uscire dalla contesa come vincitore.

SOSTA CHE AIUTA? - Sarri contento che ha precisato una curiosità, come mai nella sua carriera avesse visto i giocatori rimasti durante la sosta lavorare così bene. Qualcuno ha avuto in questi dieci giorni grandi benefici, dal punto di vista atletico, a Firenze capiremo quali.

Ci saranno quasi sicuramente Szczensy, Bonucci e De Ligt centrale, calciatore che Sarri vuole adattare velocemente alla serie A, Danilo, carico e motivato oltre ad Alex Sandro per mancanza di alternative. A centrocampo probabilmente Matuidi, Pjanic e Khedira, mentre in attacco motivati e si spera determinanti, Douglas Costa, Higuain ed ovviamente Cristiano Ronaldo.

La sosta ha aiutato? Lo capiremo oggi, sicuramente si spera che abbia portato maggiore attenzione, perchè dopo quei 50/55 minuti spettacolari con il Napoli, la Juventus è calata molto, Sarri dice di no fisicamente, oggi vedremo che reazione avrà in campo.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve