I PUNTI FERMI DEL PROGETTO E GLI INTERROGATIVI

07.08.2019 10:05 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
I PUNTI FERMI DEL PROGETTO E GLI INTERROGATIVI

Una squadra ancora da formare, Maurizio Sarri lavora alla Continassa in vista del test da Champions di sabato con l’Atletico di Madrid ma restano diversi i punti interrogativi della squadra tra punti fermi ed altri ancora da chiarire. Alcune certezze ci sono, dal portiere al centrocampo passando per attacco e difesa, ma forse qualcuno si aspettava di essere più avanti.  

SZCZESNY - il portiere polacco e’ la prima certezza, la Juventus punterà forte su di lui, non c'è alcun dubbio, Buffon sarà il secondo e la Juventus sarriana partirà dalle manone di Szczesny che su dovrà confermare al top. 

CRISTIANO RONALDO - la certezza è sicuramente Cr7, Sarri a detto che lui può stare dove vuole e probabilmente avrà tutta la libertà del caso, punto fermo che dovrà solo vestirsi come nella scorsa stagione. 

PJANJC - per Pjanic il ruolo da leader del centrocampo, altro punto fisso del gioco di Maurizio Sarri, dovrà mantenere la continuità per guidare il reparto. 

CHIELLINI -BONUCCI - sono loro le guide della difesa che si alterneranno all’olandese o giocheranno al posto di De Ligt. Il nuovo arrivato non si discute, ma andrà guidato in un campionato nuovo e con molta pressione addosso.   

INTERROGATIVI ESTERNI - i grandi interrogativi riguardano gli esterni, da capire, infatti, chi giocherà come esterno di difesa, uno dovrebbe essere Alex Sandro, l’altro potrebbe essere Danilo, o magari lo stesso Cuadrado. Sicuramente i bianconeri hanno cambiato il reparto. 

PARTNER CRISTIANO? Il secondo tema è dato da chi sarà il partner di Cristiano Ronaldo in attacco, Federico Bernardeschi e Douglas Costa sono confermati ma non sono considerati i partner di Cr7. Manca il partner ufficiale, tra Icardi, Lukaku, Dybala o magari Higuain... interrogativo che chiede una risposta il prima possibile. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve